domenica, Dicembre 8

Ucraina: nascono i pullman ‘made in Donbass’ I separatisti dell'est iniziano a produrre mezzi 'autarchici'

0

La nascita di una nazione passa anche per lo sviluppo industriale sul suo territorio e per la nascita di aziende e marchi locali: sembra essere questa l’idea degli indipendentisti filo-russi del Donbass, regione ucraina turbolenta, sotto attacco da Kiev e che strizza l’occhio verso Mosca.

Nascono i ‘Donbass’, i pullman ‘autarchici’ omonimi costruiti nelle industrie del Donetz e presentati a fine Agosto. Alexander Zakharchenko, il padre delle Repubbliche popolari del Donbass e l’ideatore della nazione della Malorussia ha assistito in persona alla presentazione dei bus ucraini. Lo sviluppo dei mezzi ha richiesto 2 mesi di lavoro. Il costo è di 2 milioni di rubli, circa 30mila euro.

100 bus verranno prodotti entro la fine dell’anno. «La produzione deve aumentare, e questo porterà a nuovi posti di lavoro», ha dichiarato Zakharchenko ai microfoni della stampa, accorsa ad assistere all’insolito test: il Presidente ha viaggiato per le strade di Donetz, dal deposito dei mezzi fino alla stazione di benzina più vicina.

Video tratto dal canale Youtube ‘DONi Donbass News Agency‘.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.