giovedì, Agosto 13

Treni in anticipo? Solo in Giappone Il caso della Compagnia metropolitana delle ferrovie interurbane di Tokyo riaccende i riflettori sugli orari dei treni nel mondo

0

«Ci scusiamo per il severo disagio che abbiamo causato ai nostri passeggeri». E’ un messaggio che sentiamo troppo spesso in Italia quando ci sono ritardi. Ma stavolta a dirlo è stata la Compagnia metropolitana delle ferrovie interurbane di Tokyo, mortificata per aver fatto partire un treno in anticipo.

I fatti si sono verificati martedì, quando uno dei treni della società ha lasciato la stazione di Minami-Nagareyama venti secondi prima del previsto. Un miracolo per chi vive in Italia, ma uno scandalo invece per i giapponesi, che guardano anche a queste cose. Scuse ufficiali per colpa di qualcuno che ha perso il treno? No, tutti sono partiti.

In questo video della ‘BBC‘ proviamo a vedere quali sono i Paesi in cui i treni hanno meno ritardi. E scopriamo dei casi davvero particolari.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.