Navigazione: UE

Disuguaglianze UE: l’estate avanza, le periferie si scaldano Molte sfide sociali da affrontare in UE, le periferie aspettano, se ne discuterà durante Le Giornate dello Sviluppo (EDD 2019). Intervista alla Giovane Europea dell’Anno, Yasmine Ouirhrane
di

“Servono una riforma del Welfare, dell’urbanistica e dell’istruzione per le periferie”, e se vogliamo avere un Parlamento europeo che ci rappresenti bisogna includere i giovani, le nostre richieste e necessità”

Europa dall’Atlantico al Pacifico: terzo polo dello sviluppo mondiale Dalla crisi attuale non si esce con meno Europa, ma con più Europa. Europa dall’Atlantico al Pacifico. Urge l’avanzamento del processo unitario sulla base di un progetto di riforma, politica, sociale e istituzionale
di

Per salvare il progetto di Unione Europea (oggi in pericolo), vanificare le spinte secessioniste, sono necessari una seria riforma dei meccanismi e un avanzamento del quadro giuridico e istituzionale, una nuova ripartizione dei poteri e delle risorse finanziarie

Rapporto Clingendael: ‘Effects EU policies Multilateral Damage’ Prima parte del Rapporto del Clingendael Institute, mai pubblicato in Italia e ben conosciuto a Bruxelles e ai media europei
di

‘Effects EU policies Multilateral Damage’ descrive nei minimi dettagli gli «effetti delle politiche migratorie dell’UE e l’esternalizzazione del controllo delle frontiere dell’UE sulle rotte migratorie del Sahara e sulle pratiche nelle regioni di confine che collegano il Niger, il Ciad, il Sudan e la Libia»

Rapporto Clingendael: crimini contro migranti noti alla UE dal 2018 Pubblichiamo il Rapporto del Clingendael Institute, mai pubblicato in Italia e ben conosciuto a Bruxelles e ai media europei
di

‘Effects EU policies Multilateral Damage’ descrive nei minimi dettagli le responsabilità dell’Unione Europea nei crimini contro l’umanità commessi dalle milizie libiche e dal regime islamico sudanese, alleati di Bruxelles nella ‘crociata’ contro l’emigrazione dall’Africa verso l’Europa

1 2 3 52