Navigazione: tav

Carige: come fare una cosa giusta e vergognarsene Questi ‘nuovi’ politici hanno fatto quello che era indispensabile, ma con la stessa frenesia di dire che non volevano farlo di una vergine assatanata dal desiderio di perdere la verginità
di

Cari ragazzi, questo giochetto del gettare la pietra e nascondere la mano lo avete già fatto troppe volte, non funziona più! Infatti i vostri sostenitori vi massacrano sui social. Decidete, governate, e se non lo sapete fare andate a casa

Dibba – Fouché: la ‘logica’ infantile di bambini viziati e un po’ tonti Minaccia di andare a leggere chissà quale sentenza sotto casa di Berlusconi se si continua a dare notizie perfettamente legittime; si ‘nasconde’ una cosa negativa in cambio del ‘nasconderne’ un’altra!
di

Questa sì che è alta politica e alta morale. Come quella del giovane arrembante ragazzotto che ha indotto il padre a umiliarsi in pubblico al solo ed unico scopo di ‘difendere’ il figliolo purissimo aduso ad agire da superbo ed intoccabile Robespierre di carta pesta

Politiche pubbliche e grandi opere: verso un orizzonte di democrazia? Il settore dei trasporti per leggere le disfunzioni della politica a partire dai costi che pesano sulla collettività. Intervista a Marco Ponti, Professore emerito di Economia applicata al Politecnico di Milano
di

Oltre ai timori per una ‘decrescita infelice’ espressi a più riprese dall’ ex-Sindaco di Torino Piero Fassino, le proteste sono arrivate dalla grande industria, dopo i ripensamenti del Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli sull’avanzamento dei lavori per la linea Torino-Lione.