Navigazione: Taormina

G20: gli USA corrono da soli?
di

I Grandi portano più le divisioni emerse a Taormina che non un fronte comune, anche se è possibile che su alcuni temi relativamente ‘ininteressanti’ e contingenti, come la minaccia rappresentata dalla Corea del Nord, si ricostituisca la relativamente facile e superficiale unità della lotta contro il terrorismo

G7 e G20 sul piatto della bilancia
di

L’economia globale, ideata dai Paesi del G7 e sviluppata negli anni ’90, avrebbe finito per favorire i Paesi emergenti in cui le grandi potenze hanno delocalizzato la propria produzione: questi Paesi emergenti sono così divenuti, da esportatori di materie prime, esportatori di prodotti finiti

Probabile incertezza per i ‘Grandi 7’ in transizione
di

” C’è un nuovo Presidente statunitense, un nuovo Presidente francese, l’Europa è in crisi, la Gran Bretagna sta uscendo dall’Europa, quindi credo che siano tutti quanti così perplessi e incerti su quale sia il mondo in cui vivono che le dichiarazioni che verranno fuori da questo G7 saranno magari numerose ma tutte abbastanza generiche”

G7 Taormina 2017: le spoglie di un antico potere?
di

La bilancia mondiale, che per centocinquant’anni è stata gestita prima da due, poi da quattro o otto Paesi tutti appartenenti alla stessa area geopolitica, oggi non regge più: senza il coinvolgimento di quei Paesi che sono cresciuti nel frattempo, non ci sono soluzioni ai problemi del mondo