Navigazione: statistiche

Coronavirus: in Italia, numeri, non statistiche La denuncia è di Monica Pratesi, Presidente della Società Italiana di Statistica, che ci spiega cosa è successo in Italia, dove Governo e Regioni hanno fatto a meno degli statistici. “I conteggi giornalieri di casi e decessi sono cifre che non sono sufficienti per una valutazione statistica seria del fenomeno”
di

E’ mancato un coordinamento centrale delle iniziative in cui gli statistici avessero più voce, specialmente gli statistici ufficiali, l’Istat: lo abbiamo fatto nelle comunità scientifiche perché solo la collaborazione permette di allocare efficientemente mezzi e persone”

Immigrazione e sicurezza: e se Trump avesse torto? E' davvero efficace la ‘migration policy’ di Trump? Ne parliamo con David Bier, analista del Cato Institute
di

Trump continua con l’idea del controllo «estremo» nei confronti di immigrati e viaggiatori stranieri, convinto che, a causare gli atti terroristici, siano stati proprio i fallimenti nel controllo di determinati soggetti ‘ad alto rischio’. Ma i dati dimostrano esattamente il contrario. Ce lo conferma David Bier, analista del Cato Institute.

Nord e Sud America: 50 anni di terrorismo
di

Ma ciò che ancora costituisce il principale problema statunitense, è ancora il razzismo e la violenza che ne deriva. E’ proprio questa l’origine di più del 59% dei crimini d’odio. Ma il report evidenzia anche altro. Nessuno dei cittadini delle Nazioni identificate e ‘bannate’ da Donald Trump è stato coinvolto in alcun attentato terroristico in suolo americano dal 1975 al 2015. Il 98.6% di tutte le vittime (2.983) sono state uccise nell’attacco dell’11 settembre. Ad oggi, le probabilità di venire ucciso in un attacco terroristico in territorio americano è pari a una su 3.6 milioni ogni anno. Mentre, la probabilità di essere assassinato da un terrorista straniero è 1 su 3.6 bilioni.