Navigazione: SPA

Sudan: riprese le trattative, con l’Islam radicale terza incognita di questa rivoluzione Le trattative tra militari e civili sono riprese, ma l’Islam radicale potrebbe diventare la terza incognita di una rivoluzione che USA, UE, UA avrebbero deciso di dover sostenere
di

La marcia indietro evidenzia che il TMC non sta ricevendo dalla comunità internazionale il supporto che si aspettava, ma potrebbe venire in aiuto l’Islam radicale che già promette marce in tutto il Paese

Sudan: la giunta militare sceglie l’arma della violenza Sospesi i colloqui, per 72 ore, tra militari e civili per la formazione del governo di transizione e richiesta dei militari di sospendere le manifestazioni; SPA rifiuta e si allea con i gruppi armati
di

Emergono nuovi attori politici-militari, i gruppi ribelli; le forze d’élite -RSF e NISS-, che negli ultimi quattro anni hanno ricevuto ingenti finanziamenti, armi e addestramento militare dalla UE pronte a reprimere nel sangue al rivoluzione

Sudan: la giunta militare usa le milizie islamiche contro la rivoluzione Nessun accordo tra civili e militari e le Rapid Support Forces in pista contro il movimento rivoluzionario, per costringere la piattaforma politica Declaration Freedom and Change ad accettare una transizione controllata dalla giunta militare
di

La SPA ha invitato la popolazione ad aumentare la pressione e le proteste, avvertendo i generali di essere in grado di trasformare le manifestazioni in una Intifada a livello nazionale e allo scontro armato

Sudan è #WomenPower: il ruolo cruciale del movimento femminile Raggruppate sotto l’organizzazione femminile Civil Women Groups (CWG), sono state le donne sudanesi a far scoppiare la scintilla rivoluzionaria, e ora sono loro a vigilare per annientare i tentativi contro-rivoluzionari
di

Il movimento femminile ha giocato un ruolo di primo piano nella definizione delle strategie rivoluzionarie e del programma politico. Le donne si sono trasformate nell’elemento catalizzatore

Sudan: rischi di contro-rivoluzione Le trattative tra il Consiglio Militare di Transizione e i manifestanti riuniti nella piattaforma ‘Freedom and Change’ si sono interrotte al terzo round di colloqui. I militari tenterebbero la contro-rivoluzione
di

SPA ha dichiarato che il Consiglio Militare non è altro che una nuova versione del vecchio regime, ma allora se il TMC è in realtà il vecchio regime che tenta di sopravvivere, perché considerarlo un interlocutore politico? Prime crisi della rivoluzione di velluto dei borghesi

Sudan: democrazia o giunta militare? questione di soldi Da una parte, l’Unione Europea pronta a ‘misure di sostegno immediate’ per un governo civile, gli USA potrebbero ridurre le sanzioni ma devono capire chi c’è dietro alla SPA; Arabia Saudita e Egitto finanziamenti al governo militare
di

Soldi pronti sul tavolo per il Sudan, ma la partita sembra essere solo iniziata. Bisognerà seguire i soldi. E sulla partita dei soldi molto possono pesare gli interrogativi aperti su SPA

Sudan: chi lavora contro la rivoluzione borghese? Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Russia puntano a una transizione in continuità con il regime; anche l’Occidente scommetterebbe sul regime e sui militari al potere, con Italia e Francia defilate perché il rischio potrebbe essere grosso per loro
di

Se cadessero Tripoli e Khartoum per le politiche migratorie di Italia e UE sarebbe fallimento e caos. In caso di vittoria della democrazia saranno difficili le relazioni tra Sudan e UE