Navigazione: senato

Conte e gli altri ipocriti: ai limiti del colpo di Stato bananiero Il ‘premier’, solo ai banchi di Governo, in un Senato abbandonato dal principale partito di Governo, di fronte ad un tema in cui è in gioco la ‘fedeltà’ a linee politiche estere non ha nulla di più del nulla da dire
di

Gli altri, Salvini e Di Maio, non vanno in Senato, no, loro fanno monologhi via Facebook. E certamente non faranno cadere -loro, i loro parlamentari potrebbero- il Governo, che viene prima di tutto e malgrado tutto, se no dopo loro che fanno?

Salvini: il Senato non potrà salvarlo da Corte Europea sui diritti dell’uomo e Corte penale internazionale La valutazione della politicità di un certo atto del Ministro, è, sì, insindacabile, ma ciò non pertanto tocca e danneggia interessi e diritti anche individuali
di

Il ‘no’ insindacabile del Senato equivarrebbe alla volontà di non perseguire il presunto responsabile del reato e quindi determinare la competenza della Corte penale internazionale

Salvini rinviato a giudizio? Tranquilli, non succederà nulla di nulla Il Senato non darà l’autorizzazione e sarà una forzatura della volontà politica sul diritto e sulla Costituzione, sottrazione di una persona alla valutazione del suo comportamento da parte del Tribunale
di

Si è arrivati a confondere l’azione politica legittima con gli strumenti del diritto, si sostiene che per perseguire uno scopo politico si possono comprimere i diritti delle persone! Siamo completamente fuori dalla Costituzione

Midterm: sfida impossible per i democratici al Senato I repubblicani sono molto fiduciosi per quanto riguarda il Senato, ma ecco le sfide sul filo di lana: Arizona, Indiana, Nevada, Missuri, Florida, Montana, Texas, Tennessee, West Virginia, North Dakota
di

I seggi in Senato da rinnovare sono 35, 24 occupati da democratici, 2 indipendenti, 9 da repubblicani. Il Gop ha molti meno seggi da difendere, i democratici oltre che difendersi dovrebbero strappare almeno 3 poltrone ai rossi