Navigazione: rifugiati

Rwanda: porte aperte agli immigrati detenuti in Libia e Niger L’iniziativa va controcorrente rispetto alle politiche europee, ed è stata ideata dal Presidente Paul Kagame anche per rafforzare il prestigio internazionale del suo Paese, che accederà così ai fondi della UE per gestire la crisi umanitaria degli immigrati in Libia
di

Il Governo ruandese si ‘rifà la faccia’ dopo lo scandalo dei deportati africani da Israele, avvenuto nel dicembre 2017. I migranti documenti d’identità e potranno lavorare e accedere ai servizi sociali

Esclusiva. Juan Branco: Italia primo attore dei crimini contro i migranti Intervista esclusiva a Juan Branco, l’avvocato e giornalista franco-spagnolo che, insieme al giurista israeliano Omer Shatz, ha presentato l’accusa all’UE e all’Italia alla Corte Penale Internazionale
di

“L’obiettivo dell’indagine è scoprire quali sono le reali responsabilità degli attori coinvolti”, “abbiamo impiegato due anni, è un lavoro immenso”, “sicuramente ci saranno delle pressioni” perché tutto venga insabbiato

Migranti, rifugiati: Italia già fuori legge Il caso Sea Watch, i rilievi dell’ONU, la sentenza della Corte UE non sono altro che conferme del fatto che le politiche italiane in materia di rifugiati sono già in contrasto con gli obblighi di legge interni e internazionali. Ne parliamo con Sergio Marchisio
di

I “principi ribaditi dalla sentenza della Corte ostano all’attuazione di una politica di respingimenti e rimpatri che violi il principio del non refoulement” , “l’Italia è già da considerare ‘fuori legge’ per la sua politica dei respingimenti di richiedenti asilo e per l’abrogazione del permesso umanitario”

1 2 3 6