Navigazione: rifugiati burundesi

UNHCR complice dei rimpatri forzati dei rifugiati burundesi? International Refugee Rights Initiative (IRRI ) ha pubblicato un rapporto che contrasta con le versioni ufficiali di UNHCR, che dimostrerebbe che i rimpatri assistiti dall’Agenzia ONU non sono volontari, bensì determinati da forti pressioni fatte dal Governo tanzaniano
di

Le milizie Imbonerakure e i terroristi ruandesi FDLR sarebbero addetti alla sorveglianza dei rimpatriati, fatti oggetto di gravissime violazioni dei diritti umani e di un ‘trattamento etnico’, tanto che pulizie etniche di giovani rimpatriati tutsi sarebbero già avvenute

Tanzania: deportazioni di massa di rifugiati burundesi Rimpatri mensili di 2.000 persone fin quando i campi profughi non si svuoteranno. Una delle motivazioni della Tanzania è la riduzione dei fondi da parte dei donatori occidentali per l’assistenza dei profughi
di

Il motivo alla base della decisione del Burundi è che il regime sarebbe preoccupato sui possibili reclutamenti di rifugiati nei campi profughi in Tanzania da parte dell’opposizione armata burundese