Navigazione: Repubblica Centrafricana

Sudan: il gioco delle tre carte fra Italia, Francia e Russia Al Bashir sta giocando un pericoloso gioco con 3 attori internazionali che non sono compatibili tra di loro. Francia e Italia sono impegnati in una guerra per procura per il controllo della Libia. La Russia ha chiaramente espresso la sua volontà di cacciar fuori i francesi non solo dalla Repubblica Centrafricana ma dall’intero continente
di

L’amicizia francese con il regime di Khartoum potrebbe nascondere anche l’obiettivo di sostituire l’influenza italiana sul Paese tra i più strategici dell’Africa, cerniera tra i mondi arabo e africano. Come nel caso della Libia, anche in Sudan Parigi ha molto più da offrire che Roma

Gabon, il clan Ali Bongo ‘salvato’ dalla massoneria di Francia I fitti legami massonici della Grande Loggia d’Oriente che legano la famiglia Bongo e la Francia salvano il clan; l’Esercito francese in campo con il compito di difendere a tutti i costi la continuità di potere del clan
di

La Grande Loggia d’Oriente condivide l’obiettivo della FranceAfrique di mantenere il controllo delle risorse naturali e finanziarie dei territori d’oltre mare che contribuiscono al 42% dell’economia francese

Repubblica Centrafricana: dove un vescovo dialoga con l’Islam Nzapalainga ha indetto una marcia della pace nei quartiere musulmani della capitale, lanciando un significativo messaggio all’intera popolazione
di

Una marcia per rispondere alla ripresa del conflitto interreligioso che ha toccato sia la cittadina di Kaga Bandoro che i quartieri musulmani della capitale Bangui. Con questa manifestazione si è voluto dire che la Chiesa Cattolica non supporta le milizie cristiane, ma le condanna alla pari delle milizie musulmane Seleka