Navigazione: regressione

Violenza e razzismo, dopo il Poetto nessuno più è innocente
di

L’eccidio di Barcellona, i fatti di Turku, in Finlandia, il gruppo di napoletani che sulla spiaggia del Poetto tentava aggredire il senegalese ambulante, il massacro, tra l’indifferenza, di Niccolò Ciatti e non solo: l’estate in corso deve considerarsi un vero e proprio museo degli orrori