Navigazione: potere

Renzi, tutto un bluff per potere e soldi Matteo sta pensando al suo futuro, proprio il suo, solo il suo. E il suo futuro sta anche nella gestione di qualche danaroso posto di potere, per cui adesso punta a spartirsi la torta delle prossime nomine
di

Che fare per bloccare il gioco al massacro di Renz? andare a vedere il bluff, non prima di avere puntato ben bene per sbancare il bluffatore. Tradotto: fare un piano di Governo vero e serio e con i numeri al loro posto e realizzarlo

Conte, l’auriga prudente Salvini come un film dei fratelli Marx, il bluff di Di Maio, il ‘vedo’ di Zingaretti; alla fine tra i tanti rospi che comunque si devono ingoiare, quello di un governo Conte due appare il meno indigesto
di

Quando si dice che si pensa al programma e non alle ‘poltrone’ si dice insieme una menzogna e si fa atto di ipocrisia. Sono proprio le ‘poltrone’ il terreno della contesa, ed è giusto che sia così. In caso di elezioni anticipate il serio rischio è quello di consegnare tutto -dal Parlamento al Quirinale oltre a 500 enti- alla coalizione di destra-destra