Navigazione: Pierre Moscovici

Dopo Bruxelles, una speranzella di Natale, probabilmente immaginaria Acquisita la resa di Roma, sarebbe demente da Bruxelles una bocciatura ora, lasceranno che il problema scoppi qui, ma se i due dioscuri cinicamente fingessero di mettersi al lavoro sulle cose loro, reddito e quota 100, ma facessero invece cose serie per la crescita, forse ci salveremmo
di

Si lavora alacremente, ma con calma su reddito di cittadinanza e quota 100, ma … i tempi tecnici sapete e intanto quei soldi si usassero per finanziare lo sviluppo … grandi e piccole opere, Conte potrebbe dire di avere salvato il Paese, non sarebbe vero, ma quel che conta è il Paese

La UE si fa dura, Salvini, Di Maio, Conte pensano di avercelo duro, ma … O si accettano almeno alcune delle richieste di Bruxelles o non c’è più margine; l’Ungheria ci bacchetta e anche Juncker schiaffeggia Conte che lo vuole incontrare rispondendogli che ha altro da fare e se ne riparla a fine settimana
di

L’Europa, cioè tutti i popoli europei, ci dice: se volete essere parte di questa grandissima avventura, seguitene le regole che voi stessi avete contribuito a creare, datevi da fare per cambiarle se volete, ma, se no, quella è la porta