Navigazione: parlamento

Di Battista: il cittadino si fa Stato. Prende il potere e poi? Poi, poi … poi se in Parlamento ‘entrano’ persone che non sanno né leggere, né scrivere non è più ‘il cittadino che si fa Stato’, ma è il dominante che ti domina e te lo mette ... lì!
di

C’è povertà in giro? una bella assistenza sotto forma complicata, creando i nocchieri del nulla. Il lavoro è mal pagato? Risolto, paga oraria minima obbligatoria. Poi i facciamo i minibot e paghiamo tutto. Semplice no?

Carceri: Angelo, Arturo, Gennaro, storie che non fanno storia «In Italia se vuoi sentirti una nullità oppure un numero basta che si varchino le soglie delle nostre carceri. Io chiedo solo il diritto di sentirmi un essere umano e non un malato terminale di serie b
di

Che dite, un ministro della Giustizia, un Consiglio Superiore della Magistratura, qualcuno insomma, non dovrebbe doverosamente occuparsi di queste storie, per capire come sono potute accadere, per adoperarsi perche’ non accadano piu’?