Navigazione: Mongolia

Mongolia: strategia a due assi I due assi della strategia mongola: da un lato Russia e Cina, dall'altro Giappone ed UE
di

La maggior parte della popolazione, infatti, è concentrata nella Capitale, Ulaan Baator, e, nel resto del Paese, gli insediamenti umani sono estremamente rari e poco popolati. Questa situazione non facilita lo sviluppo economico: oltre ad avere la più bassa densità abitativa al mondo, infatti, parte della popolazione, il 30% circa, è nomade.

Mongolia: salvataggio cinese in vista
di

‘La Mongolia è intrappolata tra due vicini potenti’. ‘Ha davvero bisogno di amici, ora più che mai’. ‘Non è affatto realistico pensare di risollevarsi contando sempre e solo sulle proprie risorse naturali’