Navigazione: missili

Ecco la difesa Usa contro la Nord Corea
di

Ci vorrà ancora molto affinché i programmi possano essere descritti come maturi o robusti. Il focus americano ora è un altro: limitare la minaccia missilistica proveniente da Corea del Nord e Iran. Dovrebbero aspettarsi minacce dalle tante sfaccettature e che potrebbero sovvertire il sistema difensivo odierno, incluse intrusioni avanzate cyber, attacchi elettronici e veicoli ipersonici.

Corea del Nord: deterrenza sempre più pericolosa
di

La posizione di Taiwan è simile a quella degli altri Paesi della regione, tutti sono preoccupati dall’escalation del conflitto in Corea del Nord. La rapida modificazione dei rapporti sino-statunitensi ha colto di sorpresa Taipei e la crisi nordcoreana rappresenta l’ennesimo fattore di instabilità nell’area. La Corea del Nord è l’unico Paese al mondo dove la stampa e gli analisti non hanno un accesso a fonti credibili e certe.

Usa-Nord Corea: bufale e follia
di

“Gli USA non sono in grado di mettere la Corea del Nord sotto pressione perché non sono nemmeno in grado di assicurare che ci sia una comunicazione effettiva con la marina militare. La strategia di Trump non sta funzionando perché non è una strategia. Io credo che Kim si trovi in questa ‘bolla di follia’ che è intorno a lui e non capisca più nulla, o forse, non ha mai capito nulla”.

Corea del Nord: la Cina gioca solo in risposta
di

La Cina ha bisogno di Pyongyang, o almeno, Pyongyang la divide dalle truppe americane e gli fa più che comodo. A Pechino non fa comodo una situazione instabile così vicina. Bisogna sperare che non ci sia un nuovo test nucleare, che complicherebbe tutto

USA, Trump: ‘Non andremo in Siria’
di

«E’ molto difficile dare il segnale quando sai che si tratta di vite umane», ha affermato il Presidente, «avremmo potuto colpire più bersagli, e in maniera più incisiva, ma abbiamo pensato che questo sarebbe stato appropriato come primo colpo».

Ecco tutto l’arsenale della Corea del Nord Analizziamo la portata effettiva della minaccia nordcoreana con l'analista Elvio Rotondo
di

La Corea del Nord ha preannunciato «conseguenze catastrofiche» in risposta al provocatorio piazzamento delle navi militari statunitensi che ora puntano dritto alla penisola nordcoreana. La portaerei Carl Vinson e le altre navi militari che, inizialmente, avrebbero dovuto dirigersi verso l’Australia, hanno cambiato rotta, dopo che, le tensioni tra USA e Nord Corea sono aumentate.
[purchase_link id="268667" text="Acquisto" style="button" color="red"]


Se preferisci non acquistare il singolo PDF ma entrare nella nostra Membership (Memberhip Mensile, Membership Annuale, Membership Semestrale e Membership Trimestrale) utilizza i seguenti bottoni.
Accedi Registrati al Membership