giovedì, Febbraio 20

Navigazione: Luigi Di Maio

Dopo lo sfascio italiano, una prospettiva ‘glocal’ L’Italia di Luigi Di Maio e di Matteo Salvini è un’Italia ormai al capolinea È possibile che il Paese divenga presto il laboratorio di una realtà politico-sociale del tutto nuova
di

Bisogna però chiedersi se questo venir meno delle culture politiche non abbia conseguenze anche sulla tenuta istituzionale e se, in termini ancor più radicali, lo Stato stesso non sia ormai vicino a un collasso da cui potrebbe non più riprendersi.

Elezioni 2018: la via italiana ‘trumpismo’ europeo? Il successo di M5S e Lega secondo Andrew Spannaus: un'analisi del voto italiano alla luce delle tendenze mondiali
di

‘Gli italiani hanno dimostrato di essere stufi di una classe politica che parla tanto ma porta a casa pochi risultati. Il fenomeno di Trump è basato soprattutto su un ripudio totale e diretto dell’establishment politico; questo c’è solo in parte nei partiti populisti in Italia. E nel M5S qualche punto di somiglianza c’è’

M5S: ‘padre’ sconclusionato, ‘figli’ disorientati Il Movimento, impasto di populismo marcatamente 'psichico', è fatto di adepti e non di attivisti
di

Ciò che è fondato sulla pretesa di un solo uomo sarà travolto dai flutti della sua stessa mente. Quando il ‘padre’ si farà in qualche modo da parte tutto il groviglio di contraddizioni, i sentimenti di amore e di odio deflagreranno, mettendo i ‘figli’ gli uni contro gli altri e distruggendo tutto