Navigazione: Libia

Libia: il comodo e ipocrita galleggiamento italiano Tra due che usano le armi e che chiedono ad altri di aiutarli ad usarle meglio, o tu sei lì ponto a metterti di mezzo o aiutare l’uno o l’altro, o non conti nulla. Infatti, noi non contiamo nulla. E non mettete di mezzo la Costituzione
di

È troppo facile avere l’anima pura e pacifica e voltarsi dall’altra parte se vicino (o lontano) si ammazzano. Questa non è volontà di pace, è cinismo, ipocrisia, indifferenza e, magari, strafottenza, razzismo, disprezzo

‘Combatteranno sempre più nel nome dell’Islam’ Andranno colpire la nostra psiche, la nostra ignoranza e il nostro distrarsi al consumismo libertino occidentale che, inaspettatamente, può essere stravolto. La Diplomazia ormai è out
di

Paesi che da decenni sono la nostra fonte di Energia e che con la loro antica e radicalizzata cultura e il loro modo di vivere permettono a noi tutti di definirci un ‘Mondo Occidentale Globalizzato’ ora si rivoltano

Soldato italiano a Erbil, chiediti che cavolo ci stai a fare lì Mentre i nostri ragazzi stanno lì, e non solo lì, mentre le nostre portaerei e fregate stanno nei porti a fare ruggine, a Roma che si fa, chi decide, cosa decide, perché? O ci siamo sul serio o ‘leviamo mano’
di

Intanto Metternich-Di Maio e pochette-Conte volano di qua e di là, incontrano ‘nemici’ senza avvisare gli ‘amici’ e, soprattutto, scrivono cazzate e ne dicono di peggio

Occorre una politica estera. Già: e chi la fa, Giuseppi e Giggino? Che ci fa Giggino agli Esteri? Che ne sa Di Maio di politica estera? di diritto internazionale? che ne sa di Medio Oriente, di Libia, di NATO? Nulla. Ma la politica estera italiana non c’è, e da molto, troppo tempo
di

Il diritto è diventato solo lo strumento per fare valere la propria egemonia, per fare prevalere i propri ‘valori’, piuttosto che col pensiero, con le armi. L’Italia assiste ma non agisce

Libia: una guerra di business da non perdere Almeno a Natale dovremmo essere tutti meno ipocriti e ammettere: la Guerra è un’occasione per tutti, tutti siamo contro, ma, alla fine, se guardiamo il nostro portafoglio è un bene. sul proseguo di business libici sia petroliferi che di ricostruzione post-guerra l’Italia trema
di

Anche l’Italia ora si preoccupa del business, corre, dopo l’assenza di questi ultimi anni cerca di rimanere o di inserirsi nuovamente nello scacchiere libico, ma la Libia ci risponde che ‘ringrazia, ma non è il caso

1 2 3 31