Navigazione: Kenyatta

Kenya: ricostruzione o spartizione politica ed economica? Secondo i dati UNICEF del 4 gennaio 2018, sarebbero 3,4 milioni le persone in condizioni di carenza alimentare e circa 500.000 persone senza accesso all’ acqua.
di

Kenyatta sarebbe stato riconfermato da un sistema democratico pilotato e dittatoriale, a tutela degli interessi economici della sua famiglia. Il suo oppositore Odinga è invece visto come un rivale politico fantoccio, addomesticato mediante accordi che gli possano garantire di accrescere il suo già imponente patrimonio.

Kenya: nessun’altra elezione prima del 2022 Oggi la commissione elettorale dichiarerà ufficialmente Uhuru Kenyatta vincitore ma Odinga non si arrende
di

le violenze previste si sono verificate in diverse zone e si teme che il numero dei morti cresca esponenzialmente. L’opposizione, dopo l’annullamento delle elezioni in Kenya dello scorso 8 Agosto, aveva richiesto i 90 giorni ‘canonici’ per le nuove elezioni; richiesta disattesa cui è conseguito l’incitamento a boicottare il voto e l’uscita-‘non uscita’ di scena del leader Raila Odinga. Blocchi ed agitazioni hanno impedito l’apertura di alcuni seggi