Navigazione: human rights watch

Indonesia: la politica contro la Comunità LGBTI In vista delle elezioni del prossimo aprile, alcuni candidati preferiscono spostarsi su posizioni più conservatrici e facendo appello alle ali estreme del mondo islamico nazionale. Ma potrebbe essere una pericolosa politica dal fiato corto
di

Sono già numerosi gli atti di vera e propria intolleranza di genere e sono altrettanto crescenti i provvedimenti di legge che si schierano in aperto attacco contro la Comunità LGBTI indonesiana in varie parti del Paese.

Arresti a raffica in Vietnam contro il libero pensiero Carcerazione ed estradizione nella forma di confino all’estero verso Paesi occidentali per i dissidenti politici che si oppongono alla Legge del Partito Unico
di

Il Vietnam riproduce il paradosso cinese: Nazione fortemente liberista e grande competitor sulle piazze estere, mentre in casa propria è un Paese comunista che blocca ogni forma di libero pensiero e tentativo di critica nei confronti di un superato vetero-comunismo vecchia maniera

Spose bambine in Nepal: il Medioevo nel 2018 Secondo Human Rights Watch, il 37 per cento delle femmine in Nepal si sposa prima dei 18 anni e il 10 per cento si sposa intorno ai 15 anni
di

I dati UNICEF indicano che il Nepal ha il terzo più alto livello di matrimoni con spose bambine in Asia, dopo Bangladesh e India. Altissimo il numero delle gravidanze imposte e/o indesiderate ed altrettanto alto è il numero dei bambini che muoiono a causa dell’ignoranza e della povertà delle mamme e delle loro famiglie

Myanmar, le prove della distruzione dei villaggi Rohingya nel Rakhine Secondo alcune immagini satellitari scattate da DigitalGlobe, ci sono le prove della 'pulizia' portata avanti in 28 villaggi musulmani dalle forze governative birmane
di

Secondo le ong, il governo birmano sta distruggendo le ‘scene del crimine’ per cancellare le prove dei massacri e degli abusi commessi dalle forze di sicurezza. Secondo Human Rights Watch, i villaggi rasi al suolo dalle autorità birmane sono addirittura 55

Thailandia e la denuncia sui ‘lavori forzati’ per i migranti nella pesca A lanciare l'accusa è Human Rights Watch in un rapporto pubblicato ieri. Il rapporto e un film di 15 minuti sono stati pubblicati in un briefing al Parlamento Europeo
di

Il rapporto di 134 pagine descrive come i pescatori migranti dei Paesi limitrofi nel Sud-Est asiatico siano coinvolti in attività di pesca, senza la possibilità di cambiare datore di lavoro e soprattutto di non essere pagati adeguatamente