Navigazione: haftar

Conferenza Nazionale in Libia: Italia fuori con tutti i suoi interessi Gli interessi ingenti dell’Italia e degli altri Paesi occidentali restano fuori dalla Conferenza libica di aprile, ne parliamo Matteo Colombo
di

“L’Italia è passata dal considerare Haftar come un ostacolo alla pacificazione del Paese a considerarlo come un interlocutore”, “non c’è una proposta italiana per la Libia”, “Francia e Italia erano su due piani opposti, ma adesso si stanno avvicinando”

Libia: Conferenza di Palermo, analisi condivise e niente più «Non vogliamo illuderci ma pensiamo di aver messo condizioni importanti nel cammino per la stabilizzazione della Libia»
di

E’ emersa una analisi assolutamente condivisa tra i libici dei problemi e del percorso da fare, e si è registrata una ampia adesione da parte della comunità internazionale, che non deve fare ingerenze ma il cui sostegno può favorire questo processo di stabilizzazione di cui deve essere padrone il popolo libico

La Libia senza volto: tra ‘ragion di Stato’ e logiche di spartizione Il rapporto italo-francese nelle pieghe della crisi libica. Intervista a Fabrizio Maronta, Redattore e Responsabile per le Relazioni Internazionali di ‘LIMES’
di

Le due giornate verteranno sul dialogo tra le rappresentanze libiche, a partire dal premier Fayez Serraj e i diversi attori internazionali, ricercando un «approccio inclusivo», essenziale a definire le tappe di una futura stabilizzazione del Paese.  

La questione Haftar vista da Roma Mentre a Parigi si decide la successione del generale, Roma cerca di capire quanto l’uscita di scena dell'uomo forte del Parlamento di Tobruk potrà influire sulla partita italiana. Ne parliamo con Claudio Bertolotti, analista strategico ISPI
di

Oggi il portavoce delle forze armate nella Libia orientale, Ahmed al-Mismari, ha di nuovo rassicurato sulle condizioni di salute del comandante dell’Esercito nazionale libico (Lna), Khalifa Haftar, sulla presunta morte del quale nei giorni scorsi si sono rincorse voci contrastanti.

Egitto, nuovo attacco ai copti. NYT: ‘Armi italiane in Yemen’ Trump, nuove bordate su clima, Russiagate e Cina. Terrorismo: arresti in Turchia. Misure di sicurezza extra a Mosca per Capodanno
di

Sono dieci i morti nell’attacco fuori dalla chiesa copta di Mir Mina a Helwan, a sud del Cairo. Israele, nuovi lanci di razzi dalla Striscia di Gaza. Il ‘New York Times’ con un video reportage sulla vendita all’Arabia Saudita di armi attacca il nostro Paese

Libia: il petrolio continuerà a fare la differenza tra guerra e ricostruzione Abbiamo analizzato i diversi attori alla luce dell’esplosione di ieri insieme a Umberto Porfazio
di

Ieri, 26 dicembre, è esploso l’oleodotto al-Zuqut del terminal di Al-Sidra, vicino il villaggio di Maradah in Cirenaica. Ad esplodere sarebbe stato un oleodotto gestito da una sussidiaria della Al-Waha Oil Company che collega i giacimenti petroliferi del bacino di Marada con il porto petrolifero di Sidra.