Navigazione: Germania

Fregare Rutte e Merkel Merkel fa l’interesse della Germania, e, in via mediata, degli altri Stati, ma in via mediata. Rutte ne è la mosca cocchiera con la sua affermazione secondo cui «l’ Italia deve imparare a cavarsela da sola». L’interesse dell’Italia, allora, è fregarli
di

Fregarli così: rimettendoci in piedi sul serio, ripulendo lo Stato e ripartendo in autonomia. Per farlo, abbiamo bisogno subito di molti soldi da spendere bene, per rifare il fisco e razionalizzare l’amministrazione

MES: o Conte tira in porta subito, o se ne vada, subito però Merkel e Macron, in due ‘passaggi smarcanti’ giganteschi, mettono la palla tra i piedi dei Paesi capaci di «garantire di essere pronti per il futuro». Se il destinatario della palla, Conte, non tira in porta, ma cincischia e si attarda in un dribbling, è un fesso
di

La politica è, prima di tutto, dialettica, confronto e discussione, ma specialmente posizionamenti. Se gli stellini non capiscono, pazienza, ma se Conte non capisce, è un inabile al lavoro assegnato, dunque se ne vada

Soldi: quelli di Maduro ai 5 stelle (forse), quelli di Merkel all’Italia (ariforse) Dal Venezuela a Berlino, passando da Villa Pamphili. La nostra politichetta va, con Giggino finanziato (si dice) da Maduro e relative sdegnate smentite, e Berlino che, da Bruxelles, ci guarda, con un piano in tasca
di

Merkel deve salvare la Germania, per tanto: investire a più non posso in Italia per tirarla fuori dai guai, poi se l’Italia ricomincia a spendere e spandere, glielo si lascia fare, e in un paio di anni se ne smonta la sostanza economica

Next Generation Ue: il coraggio di Ursula attende quello degli Stati Il Recovery Plan proposto dalla Commissione von der Leyen è la nostra grande ma anche ultima occasione. Ora mettere all’angolo i Paesi taccagni e mettere mano al risanamento di quanto in Italia non funziona
di

Nel piano della Commissione c’è quasi tutto quello che noi auspicavamo, ora l’ultimo passo che ci attendiamo da von der Leyen è che si metta a lavorare sulle ‘risorse proprie’ della UE

Sorpresa: Macron e Merkel folgorati sulla via della UE confederale Il documento di Francia e Germania del 18 maggio è da cogliere al volo, e potrebbe rivoluzionare la UE in senso confederale, come doveva essere alle origini, se solo si incrementasse in maniera consistente il bilancio europeo con le cosiddette ‘risorse proprie’ della UE
di

È chiaro che chiunque abbia una minima idea di cosa sia la politica e di quali siano gli interessi italiani ed europei si butterebbe a tuffo in un lavoro bestiale per realizzare queste aspirazioni a qualunque costo

1 2 3 29