Navigazione: futuro

Oltre lo shock del coronavirus: la resilienza urbana tra Chief Resilient Officer e cultura del tempo Studio della Società Italiana di Intelligence per definire le aree a maggiore rischio di contagio all’interno delle città. La città del futuro capace di prevenire
di

Nell’attuare strategie di resilienza urbana servirà lo Chief Resilient Officer da connettere anche al ruolo fondamentale che può essere svolto dal settore assicurativo, recuperando il tempo educativo della ‘piazza’

Il ‘presentismo’ è la nostra malattia e il coronavirus ce lo insegna Ci serve un Ministero per il Futuro che ci prepari a questo evento. L’ho proposto a Conte. Non ho avuto risposta. Intervista con il Presidente Eurispes Gian Maria Fara: dal covid-19 al dopo da preparare oggi
di

“Occorre l’elaborazione di una nuova cultura del lavoro. Gli anziani per anni li abbiamo considerati una zavorra nella nostra corsa verso l’arricchimento e il successo. Oggi ci rendiamo conto di quanto quella sub-cultura fosse poco lungimirante, anzi, direi fallimentare”

Giovani: pratici, realisti, fiduciosi … che guardano verso la Germania Svetlana Varlamova e Elena Kayshauri dell’Accademia delle Scienze di Russia, ci racconta l’idea di futuro dei giovani di Italia, Germania, Polonia, Russia: i giovani guardano con fiducia al domani e vogliano essere vincitori nella battaglia della vita
di

I giovani esprimono chiare esigenze, “riguardo al progetto europeo, spetterà ai principali attori di tale progetto trovare delle risposte adeguate”. Germania attrattiva, ma i giovani tedeschi non vedono grandi progressi in futuro per la Germania, diversamente dai giovani italiani, polacchi e russi, i quali ritengono che i loro Paesi avranno un grande progresso

‘World Economic Forum 2018’: insieme in un mondo frammentato Come creare un futuro condiviso in un mondo frammentato? Ne abbiamo parlato con Stefano Fait, consulente e analista di tendenze
di

Il via domani al World Economic Forum di Davos. Sono sotto gli occhi di tutti le varie fratture del nostro mondo, fratture che rischiano di dividere anziché unificare. E’ in questo contesto che si chiederà ai presenti di ragionare ed impegnarsi insieme per una narrativa futura condivisa.

Gattaca e l’era spaziale di massa
di

L’impatto principale si avrà nella distribuzione dell’energia e nel tenore di vita della popolazione e nella completa rielaborazione dei concetti di lavoro, pensione, tempo libero, denaro, investimenti, priorità esistenziali, educazione, ecc. Il secondo maggior impatto si avrà nella mobilità