Navigazione: Francesco Tortora

Thailandia: monta la protesta contro i militari Quattro anni di dittatura, elezioni prima promesse poi sempre rimandate, nonostante la paura delle condanne e della carcerazione, cresce la protesta degli attivisti anti-golpe
di

A quattro anni dall’instaurazione della dittatura militare in Thailandia attraverso un golpe, il fronte politico democratico anti-golpe -con molto coraggio- scende in piazza nella Capitale Bangkok e fronteggia 3.000 tra militari e poliziotti. Si dice “basta” al continuo rimandare delle elezioni politiche e si chiede il ritorno alla Democrazia

Malaysia: elezioni, tatticismi ed operazioni d’immagine per mantenere il potere In vista delle elezioni del 9 maggio, il partito di potere rinnova con volti giovani i propri candidati nella speranza di mantenere il proprio primato nel Paese
di

Il prossimo 9 maggio si terranno le elezioni per rinnovare il Parlamento nazionale ed i Parlamenti regionali dei singoli Stati che compongono la Malaysia. Il Barisan Nasional, partito di Governo, rinnova fortemente le proprie candidature con volti giovani e talvolta sconosciuti per rinfrescare il proprio dialogo soprattutto con le classi rurali del Paese e continuare a mantenere il potere ed il Governo della Nazione

Ideologia comune e commercio: i due punti forti dell’alleanza Vietnam-Cuba Le relazioni diplomatiche datano dagli Anni 60, le relazioni commerciali dagli Anni ’90. Oggi il Vietnam è il secondo partner asiatico di Cuba, dopo la Cina
di

Oltre il Capitalismo, il Socialismo ed il Comunismo. Il commercio preferenziale vietnamita in direzione di Cuba durante le sanzioni USA, ad esempio le forniture di riso, è stato una forma di solidarietà e sostegno economico da parte vietnamita a favore di Cuba. E la simpatia tra i due Paesi oggi è il loro storico punto di forza mentre Cuba esce dall’Era Castro e il Vietnam si presenta come competitor di spicco sulle piazze internazionali

La Thailandia ha perso terreno in competitività: ora corre ai ripari Le leggi thailandesi molto restrittive nei confronti dei prodotti e delle imprenditorie straniere finora si sono rivelate un boomerang negativo per l’Economia thailandese
di

La Thailandia ha da lungo tempo leggi molto restrittive nei confronti nei prodotti importati, soprattutto dall’Occidente e nei confronti della imprenditoria mondiale interessata ad investire in territorio thailandese.

La presenza italiana in Iraq: un mondo tutto da raccontare Intervista al Direttore della Rivista Italiana di Difesa, Pietro Batacchi
di

L’Italia è presente in Iraq non solo per lo studio di potenziali investimenti nelle aree ormai messe in sicurezza ma anche per l’addestramento del personale militare e per scopi di controllo del territorio. L’intervista al Direttore della Rivista Italiana di Difesa RID, Pietro Batacchi, mette in luce il grande impegno italiano non solo in termini di costi ma anche nell’addestramento del personale militare iracheno e nel controllo del territorio per via aerea

Spose bambine in Nepal: il Medioevo nel 2018 Secondo Human Rights Watch, il 37 per cento delle femmine in Nepal si sposa prima dei 18 anni e il 10 per cento si sposa intorno ai 15 anni
di

I dati UNICEF indicano che il Nepal ha il terzo più alto livello di matrimoni con spose bambine in Asia, dopo Bangladesh e India. Altissimo il numero delle gravidanze imposte e/o indesiderate ed altrettanto alto è il numero dei bambini che muoiono a causa dell’ignoranza e della povertà delle mamme e delle loro famiglie

Chef Rubio, lo street food e la sua visione sulla desertificazione culturale in atto All’ombra della questione “igiene” lo street food è sospinto sempre più verso logiche massificate e mercificate dettate dalle grandi multinazionali della ristorazione
di

Lo street food da secoli è una caratteristica culturale ed antropologico-culturale dei popoli della Terra. Negli ultimi tempi, però, è sottoposto ad un processo di progressiva spoliazione, mentre crescono le grandi catene di ristorazione che seguono logiche mercantilizie globali tipiche delle multinazionali. Chef Rubio esprime il suo personale punto di vista, sulla base della sua esperienza molto profonda anche nel settore della ristorazione Street food e mette in luce le logiche distorte dei potentati economici globali e trans-nazionali.

[purchase_link id="268364" style="button" color="red"]


Se preferisci non acquistare il singolo PDF ma entrare nella nostra Membership (Memberhip Mensile, Membership Trimestrale, Membership Semestrale e Membership Annuale) utilizza i seguenti bottoni.
Accedi Registrati al Membership
Thailandia: dall’estero Thaksin invita all’unità i fedeli delle “Magliette Rosse” Esule all’estero per una condanna per conflitto di interessi, l’ex Premier organizza i suoi supporter in vista delle elezioni
di

Nonostante una condanna a due anni e mezzo per conflitto di interessi, da Hong Kong l’ex Premier Thaksin Shinawatra continua ad essere figura rilevante nella scena politica thailandese. I militari hanno disegnato una revisione costituzionale a proprio favore ed un maggior spazio nel prossimo Parlamento, le classi agricole e popolari del Paese sono pronte però a sostenere nuovamente la famiglia Shinawatra

Bangladesh in rivolta: la ex Premier Khaleda Zia condannata a cinque anni di carcere Scena politica rivoluzionata, per accuse di corruzione la ex Premier e suo figlio condannati al carcere. Di fatto, le opposizioni del Paese vengono zittite a colpi di Magistratura
di

Sheikh Hasina e Khaleda Zia, entrambe considerate leader delle proprie compagini politiche, conducono da anni una lunga battaglia condotta reciprocamente senza esclusione di colpi e tutto questo scenario, frastagliato, nervoso e confuso, è figlio di questo contrasto mai sopito tra le due rivali politiche

Le Maldive ago della bilancia tra India e Cina Le 1.200 isole coralline maldiviane oggi preda di dissidi politici, sono diventate geostrategicamente sempre più importanti per India e Cina
di

Le Maldive condividono con l’India un rapporto preferenziale per usi, costumi, economia e finanza. La Cina, però, sta acquisendo sempre più rilevanza con la attuale Presidenza di Abdulla Yameen desideroso di finanziamenti e sostegno per costruire infrastrutture e rafforzare la propria posizione politica interna. Le Maldive nelle mani di sauditi e cinesi sono uno spettro per l’India che vuole difendere il proprio predominio nell’Oceano indiano

Maldive: il Paradiso perduto La dichiarazione di stato di emergenza all'ombra della Sharia ha svelato conflitti istituzionali profondi e mai sopiti del tutto. Sullo sfondo, la reintroduzione della pena di morte
di

Nelle Maldive è stato dichiarato lo stato di emergenza per un grave stato di conflitto creatosi tra il potere Esecutivo ed il Potere Giudiziario, oggi posto sotto ricatto e costretto a sconfessare un provvedimento che rimetteva in libertà oppositori politici.