Navigazione: foreign fighters

Trump con i foreign fighters complica la vita agli europei Il Presidente americano usa i foreign fighters per convincere l’Europa a un aumento della partecipazione europea alle spese militari della NATO. La posizione italiana? C’è una posizione italiana?
di

Se mai ci fosse un motivo per accelerare la formazione di un sistema di difesa europeo, questo sarebbe decisivo! Cresce la necessità di avere una politica comune, non solo di difesa, ma anche diplomatica

Contro il terrorismo e la radicalizzazione: prevenzione, tecnologia e collaborazione Festival della Diplomazia: gli strumenti per affrontare l’emergenza secondo Giovanni Soccodato di Leonardo
di

«Il fenomeno dei simpatizzanti rende inefficace lo strumento repressivo se non c’è anche uno strumento preventivo». Creare una nuova logica che consenta di avere una visione a 360 gradi del problema. Una logica di intervento diversa che sia condivisa da tutti i Paesi e che prevenga e non solo reprima il fenomeno terroristico; che si imponga di coglierne le sfumature e si preoccupi di debellarne le cause profonde e non solo quelle superficiali. Una logica che sia capace di pensare ai giusti strumenti a breve, ma anche a lungo termine.

Stato Islamico: ecco come ti convinco e ti anniento
di

Cinque gli obiettivi della loro propaganda: l’imposizione del loro come di uno Stato, la visione del Califfato come l’unico autorizzato a delegittimare gli altri jihadisti, il reclutamento di militanti, l’intento di provocare i Paesi occidentali e l’eliminazione della distinzione tra individualisti ed affiliati veri e propri.

Stato Islamico in Europa: l’altra faccia del Nazionalismo
di

C’è una sorta di gioco di specchi all’interno di questi quartieri, una polarizzazione: da una parte abbiamo la radicalizzazione che finisce nelle braccia dello jihadismo, dall’altra c’è una radicalizzazione sul fronte opposto, cioè l’adesione di fette importanti di questi quartieri alle idee del Front National