Navigazione: food

Dopo la morte deumanizzata, la distanza Covid-19: ecco la società post – coronavirus Quella che stiamo vivendo è la riscrittura delle relazioni interpersonali e lo sconvolgimento della piramide delle priorità; la società a ’distanza’ covid-19, secondo quanto in questa intervista preconizza il sociologo Nicola Ferrigni
di

“Il nostro Paese è stato colto impreparato per via di come è stato non-progettato, negli ultimi 20 anni”, “ora lo Stato ha l’occasione di riconquistare dignità”, “Tutto quello che nella cultura del pre-Covid19 percepivamo come urgente, prioritario, ora potrebbe occupare l’ultimo gradino delle priorità”

Cibo italiano nel mondo? Nel 2018 si dovrà fare squadra Anna Maria Pellegrino, presidente dell'Associazione Italiana Food Blogger, ci spiega perché nel 2018 il food blogging potrebbe salvare il cibo Made in Italy
di

‘Nel mondo tutti ricercano il cibo Made in Italy ma pochi sanno effettivamente in cosa consiste’. ‘L’economia del nostro Paese potrebbe ripartire dalla valorizzazione delle piccole realtà, attente alla genuinità del prodotto e al rispetto delle tradizioni’

Tutti pazzi per lo street food
di

“Difendere ad ogni costo la qualità del cibo di strada”, dice Fabio Conticello, gestore dell’ Antica Focacceria San Francesco. “Bisogna diffidare dalle realtà improvvisate”, “Non siamo venditori ambulanti”