Navigazione: Evidenza

Etiopia: voglia di cannabis legale, il Governo dice no La decisione del Ministero della Sanità danneggerebbe l'economia del Paese a favore dei cartelli criminali nazionali, regionali e internazionali che in Etiopia si sono ampiamente inseriti anche nel boom edile urbano
di

Molte le coltivazioni illegali tollerate dal Governo, si nutre il sospetto che i cartelli criminali che hanno in mano il business riescano a fare un lavoro di lobby più efficace di quello degli imprenditori che propongono la liberalizzazione

Elezioni Europee: l’ultima chance è ‘turarsi il naso’ e votare PD Questi arrembatori che ci troviamo al Governo, che stanno portando l’Italia alla distruzione e alla frammentazione, vanno fermati. L’unica forza che può fare argine è il PD, malgrado se stesso
di

Nicola Zingaretti avrebbe dovuto rivoltare il partito completamente, invece ha accettato la ‘logica’ della spartizione, si va al voto con nomi per niente belli e ancora non si vede un programma forte, ma votarlo si deve

L’Abbazia, crocevia fra passato e futuro Il ‘miracolo’ di un imprenditore generoso e di un battagliero sacerdote, consente la riunificazione dopo 236 anni di un millenario monastero alle porte di Firenze, per farne luogo di spiritualità, dialogo e accoglienza e, secondo Carlo Petrini, d’apertura verso la generazione di Greta e del ‘Friday for future’
di

Come la devastazione di una cattedrale simbolo di storia religiosità e letteratura qual è Notre -Dame de Paris ferisce il cuore, così lo allieta il pieno recupero di un bene di straordinario valore quale la millenaria Abbazia di Badia a Settimo

Sudan: i militari aprono il dialogo con la rivoluzione, e in segreto incontrano gli ambasciatori occidentali Questa sera la Giunta incontrerà, in una località segreta, a porte chiuse, gli ambasciatori di Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Russia, Stati Uniti. Arabia Saudita, Emirati Arabi e Qatar
di

National Congress Party, non potrà partecipare alla transizione in quanto responsabile degli errori del passato, Omar al-Bashir, non sarà consegnato alla CPI, forse in partenza per un esilio dorato

Stati Uniti: legalizzazione cannabis al centro della corsa per le presidenziali Rassegna Stampa della canapa nelle testate estere, dall’8 al 12 aprile 2019
di

Nell’arco della settimana corrente, è venuto a mancare l’appoggio di uno dei senatori USA ritenuto tra i “padri fondatori” della legalizzazione della marijuana. La motivazione ufficiale per il senatore Cory Booker è legata alla mancata copertura, in tema di uguaglianza di accesso ai Diritti, dei termini riguardanti le diseguaglianze razziali.

1 2 3 130