Navigazione: ebrei

Vera e il treno della memoria Dai campi di sterminio nazisti l’appello ai giovani di una delle madri di Plaza de Mayo, simbolo della dignità umana e dei sopravvissuti alla Shoa: no alla piaga dell’indifferenza, si all’ impegno nella lotta per la difesa della democrazia e dei diritti umani ovunque siano calpestati
di

“L’emozione è forte, di quelle che ti segnano, ti trasformano….è come entrare negli orrori Storia, la più tragica vissuta  dall’umanità… lo scenario è agghiacciante, inimmaginabile…” Sono…

Quegli ebrei che non vogliono Israele A quasi settant’anni dalla creazione di Israele, andiamo ad analizzare quella parte del mondo ebraico che contesta, da posizioni diverse, lo Stato d’Israele
di

C’è chi infatti sostiene la legittimità della presenza palestinese dove oggi risiede lo Stato israeliano, battendosi per il ritorno del popolo di Palestina nelle zone che gli appartenevano; c’è poi un gruppo di ebrei ultra-ortodossi che rifiuta la creazione di Israele per ragioni legate all’interpretazione dei Testi Sacri. Ma andiamo con ordine.

Rilanciare la bici nel nome di Bartali
di

Gino Bartali nell’organizzazione che salvò centinaia di ebrei durante l’occupazione nazista, aveva il ruolo del corriere, nascondendo documenti e carte nella sua bicicletta e trasportandoli tra una città e l’altra, da Firenze ad Assisi e a Roma, mentre si allenava.