Navigazione: East African Community

Italia – Cina in Etiopia: un Davide contro Golia Siamo proprio sicuri di riuscire a vincere la Cina in Etiopia? Gli investimenti cinesi in Etiopia rientrano in una strategia condivisa a colpi di accordi speciali con l’Etiopia, l’Italia non ha accordi privilegiati
di

L’investitore italiano in Etiopia non può contare né sul supporto politico dell’Italia né su quello UE, visto che Addis Abeba non ha firmato l’accordo commerciale proposto da Bruxelles

Kenya e Uganda: i due pesi massimi EAC trascinano il blocco Una politica tesa a trasformare l’Africa in un potente blocco economico e politico e progressiva sostituzione dell’appartenenza etnica o nazionale con l’appartenenza al blocco economico
di

I Presidenti, Uhuru Kenyatta e Yoweri Kaguta Museveni, l’amore scoppiato tra i due entra nelle dinamiche intrinseche della East African Community, che ambisce creare un progetto di integrazione regionale migliore di quello dell’Unione Europea

Burundi: finita l’alleanza opportunistica con l’Uganda Yoweri Museveni sta ‘scaricando’ Pierre Nkurunziza, il 27 dicembre rifissato summit della East African Community sulla crisi burundese dopo che a inizio dicembre identico vertice era stato disertato dal Burundi
di

Il nuovo vertice si terrà con o senza la presenza del Burundi, Museveni ha avvisato Nkurunziza come tutte le alleanze politiche opportunistiche siano fragili e non possano tenere dinnanzi al rischio di mettere in pericolo la stabilità della Regione dei Grandi Laghi

East African Community: sempre più motore economico dell’Africa A trainare questa sostenuta crescita economica sono quattro Paesi: Etiopia, Tanzania, Rwanda e Kenya. Vari indicatori economici fanno sperare in una crescita ulteriore per il 2018
di

Uno dei fattori principali per sostenere, se non migliorare, le attuali performance economiche, consiste nella integrazione regionale delle interrelazioni con la COMESA e la capacità di contribuire come Unità Economica Africana più avanzata al progetto di integrazione economica e politica continentale