Navigazione: droni

Libia: Haftar cresce, e anche la Russia Nelle ultime sei settimane, circa 200 mercenari, tra cui diversi cecchini, sono arrivati in Libia per combattere a fianco di Khalifa Haftar. Altri potrebbero arrivare nelle prossime settimane. E’ una svolta, e ora il Cremlino sarà imprescindibile
di

La Russia, dopo 4 anni, sta iniziando uscire da dietro le quinte in Libia, si palesa, e ciò rientra in una precisa strategia del Cremlino per affermare la sua presenza in Medio Oriente e in Africa

Stati Uniti: boom di investimenti sui droni. Che cosa si nasconde? Droni al centro della politica di Trump. Per capire le implicazione di tale scelta abbiamo intervistato Francesco Tosato, senior analyst e responsabile del Desk Affari Militari presso il Cesi
di

Gli Stati Uniti continuano ad essere i principali produttori di queste tecnologie. Gli investimenti nel settore dei droni vengono fatti per assicurare la continuità di questa superiorità tecnologica, viste le crescenti richiesti di droni nel mercato europeo, asiatico e mediorientale.

Gaza di fronte all’indifferenza del mondo La situazione economico-sanitaria di Gaza è tremenda: è ora di fare qualcosa per evitare il disastro
di

Gli ospedali a Gaza necessitano di 450.000 litri di gas al mese per far funzionare i generatori di elettricità e coprire dalle 12 alle 20 ore di blackout elettrico. Inoltre, continuano a mancare le medicine e qualsiasi disponibilità necessaria. Non è più possibile reperire il 45% dei medicinali essenziali nelle sale operatorie e nelle unità di cura intensiva.

Russia: hacker in azione per scoprire i segreti militari Usa Il gruppo Fancy Bear ha seguito almeno 87 persone che lavoravano su droni militari, missili, caccia stealth, piattaforme di cloud computing o altre attività sensibili
di

Ciò che alla fine potrebbe essere stato rubato è incerto, ma gli hacker hanno chiaramente sfruttato una vulnerabilità nazionale in materia di sicurezza informatica: email scarsamente protette e quasi nessuna notifica diretta alle vittime

Quali sono i maggiori produttori di armi dotate di intelligenza artificiale? Oggi l'intelligenza artificiale è usata anche nel settore militare, USA, Cina e Russia sono diventati i principali Paesi produttori di queste tecnologie
di

Le aree di applicazione dell'intelligenza artificiale sono vaste e riguardano: il settore aerospaziale, il campo medico, la robotica, la domotica ed oggi anche il settore militare. A questo proposito, le grandi potenze mondiali, quali USA, Cina e Russia, stanno investendo ingenti capitali per produrre armi tecnologiche in grado di essere utilizzate in un conflitto armato.

You must first purchase a membership level before purchasing this content.

Click here to choose a membership level.

Ecco il laser che blocca i droni
di

L’operatore può affrontare varie minacce con una serie di crescenti opzioni: dalle misure non letali fino alla distruzione letale. Ed è di poco meno di un dollaro il valore di un colpo di laser

Droni militari, un mercato un ascesa continua
di

Almeno 315 milioni di euro di fondi Ue per la ricerca sono stati concessi a diversi progetti. E a a livello globale il mercato passerà da un valore di 486,1 milioni di dollari nel 2016 a livello globale il mercato passerà a più di 980 milioni nel 2021