Navigazione: droga

Aumenta il tasso di omicidi: l’epidemia del Sud America colpisce anche il Costa Rica Il Governo di Carlos Quesada alle prese con una violenza in crescita: 302 gli omicidi registrati quest’anno
di

Il Governo di Quesada, infatti, si è trovato dinanzi alla faticosa sfida di provare ad arrestare il peggioramento della violenza dei gruppi criminali del Costa Rica, gruppi che si affrontano da tempo in una sanguinosa lotta per un preciso e familiare motivo: il controllo dei mercati nazionali delle droghe.

Messico: la linea morbida della lotta alla droga L’elezione di AMLO ha portato senza dubbio un’ondata di novità in un Messico sempre più funestato dal narcotraffico. Il nuovo Presidente ha un’idea particolare su come contrastarlo
di

I trafficanti di droga costituiscono da sempre la piaga per eccellenza per il Messico e i vari sforzi compiuti finora, le grandi risorse investite fino a questo momento, non sembrano aver portato altro che ulteriore morte, devastazione e distruzione.

Elezioni in Messico: chi è Obrador? Andres Manuel Lopez Obrador: tutto sul favorito alle elezioni presidenziali del prossimo 1 Luglio in Messico
di

Le elezioni in Messico si avvicinano. Obrador, il favorito, si propone come la soluzione. La soluzione al sistema, una ‘mafia del poder’ che ha sottratto l’apparato statale al popolo stesso. Lopez dovrà fare i conti con una retorica politica, la sua, che fino ad ora, si è scagliata contro un ‘concetto’. Dovrà rimboccarsi le maniche e dare sostanza a tutte queste idee. 

Una Gomorra filippina contro al droga sbarca su Netflix Il regista, supporter di Duterte, ritiene 'necessari' i metodi brutali della Polizia nella guerra contro i narcos filippini. Nonostante i tanti morti civili spesso innocenti
di

La serie Amo esplora nel dettaglio il mondo marcio della droga e tutti suoi addentellati, sia tra i cattivi (rei colpevoli di varia natura) sia i buoni (poliziotti e tutti coloro che contrastano le droghe non privi di mele marce corrotte al proprio interno)

Passaggio a Est: l’Italia come hub dei flussi criminali internazionali Interessi comuni, mobilità e interconnessione nei traffici illeciti che collegano i Balcani al Caucaso. La proposta di Franco Roberti, Procuratore Nazionale Antimafia. Prosegue il viaggio con Alessio Postiglione, giornalista e co-autore di ‘Sahara, deserto di mafie e jihad’.
di

Lo scorso settembre, nel porto di Gioia Tauro sono stati sequestrati 218 kg di cocaina di alta qualità. Un blitz come tanti, verrebbe da dire, che ha anticipato l ‘Operazione Mangiafuoco’, conclusa a fine novembre con l’arresto di 21 persone tra Enna e Catania.