Navigazione: diritto internazionale

Siria: la pessima soluzione di Sochi Trasferire i profughi siriani in quel territorio abitato dai curdi è illegittimo: i trasferimenti di popolazioni al fine di modificare le consistenze etniche locali sono rigorosamente vietate dal diritto internazionale
di

I curdi sono una etnia, una Nazione che si estende negli attuali Stati di Iran, Iraq, Siria e Turchia, e i loro territori avrebbero da tempo dovuto costituire uno Stato, il Kurdistan. Occupare il territorio di uno Stato è un atto di assoluta illegittimità internazionale

Catalogna: illegittimità e infondatezza di una pretesa L’autodeterminazione ‘spetta’ ai popoli e non alle etnie. In uno Stato se una parte intende separarsi, può farlo, ma solo alla condizione precisa che tutto lo Stato sia d’accordo, e la Spagna non lo è
di

La lotta catalana è stata condotta in maniera giuridicamente e politicamente sbagliata, perché non ha cercato e non cerca, nel rispetto delle norme di diritto internazionale oltre che di diritto interno, di ottenere e realizzare il consenso dell’intera Spagna

Embargo UE su armi a Turchia? Beh, si, no, insomma, NI Il comunicato finale della riunione del Consiglio degli Affari Esteri della UE di ieri esprime tutta l’ipocrisia europea e non solo che stiamo infliggendo ai curdi … e alla fine a noi stessi
di

Armi o non armi, e posto che in materia l’UE non ha competenza obbligatoria, l’Unione può, invece, adottare tutti i meccanismi di garanzia anti-uso della forza e anti-repressione ecc. che vuole … se vuole. Evidentemente non vuole, né, pare, vorrà

Venezuela: il popolo e il diritto in panne Maduro e Guaidó rappresentano una parte del popolo: nessuno dei due, è in grado di ‘rappresentare’ il popolo venezuelano. E’ qui che entra in affanno il diritto internazionale
di

La partecipazione di masse consistenti di popolazione sia alle manifestazioni dell’uno che a quelle dell’altro, la sempre più pressante ‘interferenza’ di Stati terzi, in una situazione in cui l’unico ‘governo legittimo’ è quello di Maduro, fin tanto che non se ne dimostri, alla luce del diritto interno, la illegittimità

Golan: l’illecito di Trump va a soffiare sul fuoco L’Italia zitta, come se fosse complice, inconsapevole (?) che la decisione americana potrebbe essere un fattore di destabilizzazione; Israele è l’unico Stato al mondo che ancora aggredisce i vicini per acquisire altro territorio, cosa superata da decenni
di

Il diritto internazionale vigente fa espresso divieto agli Stati di riconoscere l’acquisizione illegittima di territori da parte di uno Stato. Gli Stati amici di Israele devono agire perché Israele non faccia l’atto che viene suggerito da Trump