Navigazione: diritti

Reddito di cittadinanza a ex terroristi? Sì, in nome della legge La pena serve a punire e redimere. Dal momento in cui ha scontato la sua pena, ha saldato il suo ‘debito’ con lo Stato, da quel momento è un libero cittadino. Nulla e nessuno può discriminarlo perché ha commesso un reato
di

Dire che ‘giuridicamente ne ha diritto’, vuol dire esprimere nei riguardi di questa e di qualunque altra vicenda del genere, una garanzia per tutti, la certezza che, qualunque sia l’idea di chi ‘comanda’ o ha potere, quel diritto sarà rispettato

Sea Watch … quando dici ‘la forza delle donne’ Solo una donna se la sente di ragionare sulla graduazione dei valori, che è la graduazione dei diritti. Graduazione, non disobbedienza. Se solo una donna sa agire così, non vuol dire che le donne sono speciali, ma che gli uomini sono irrimediabilmente bacati
di

Sono le donne oggi a saperci mostrare una via civile e responsabile e matura, ma anche e specialmente giudicamene corretta. Salvini incapace di reagire, sconfitto, sbeffeggiato, impotente, si riduce come il pretendente respinto che sa rispondere solo con la volgarità e le palle, chiude le frontiere con la Slovenia e apre sexy shop

Ministro Salvini: si tappi la bocca e rispetti il diritto e la Costituzione Le sentenze del Tribunale di Bologna e di Firenze a proposito del rifiuto, da parte dei rispettivi Comuni, di concedere la residenza a dei richiedenti asilo, sono state doverose, ecco perché
di

La legge è solo una parte del diritto. Una legge, cioè, va letta insieme a tutte le altre leggi, precedenti e successive, di pari e di più alto grado, cioè va ‘interpretata’, cosa che manda in bestia Salvini & co., ma che è dovuta da parte del giudice

Libertà religiosa: la grande dimenticata. Serve una legge costituzionale Gli evangelici si fanno carico di richiamare il prossimo Parlamento sulla libertà religiosa e di culto per tutte le fedi. Il pastore Luca Maria Negro ci fa chiarezza sul tema
di

Il pluralismo religioso è già un dato concreto e vivente e l’allargamento dei diritti è un dovere morale. Serve una legge generale costituzionalmente orientata, che garantisca un livello minimo di diritti uguali per tutte le confessioni religiose

Gaza: intrappolati tra Israele ed Egitto Le restrizioni dei passaggi di Erez e di Rafah tra storie di sofferenza e corruzione
di

Meno dell’1% della popolazione di Gaza ha il permesso di lasciare la sua terra passando per confine di Erez. Nel corso del 2017, il valico di Rafah è rimasto aperto per 16 giorni in totale. Ad oggi, ci sono migliaia e migliaia di persone in stato di emergenza umanitaria che aspettano di poter attraversare Rafah. Il prezzo della vita ha cifre precise ed esorbitanti: si va dai 2500 ai 10.000 dollari.