Navigazione: Di Maio

Campagna elettorale 2018: la tv senza politici e giornalisti di stoffa Strategia di comunicazione dei vari protagonisti della politica e tecnica televisiva: ne parliamo con Giancarlo Governi, giornalista e autore RAI
di

‘Il livello della classe politica non sembra quello di 30 anni fa, ma la TV ha dato una grossa mano: la trasmissione politica fatta per la ricerca dell’audience ha finito per creare quei ‘pollai’ dove emerge solo la tecnica comunicativa del messaggio e non più il messaggio’

Rosatellum all’estero: il solito paradosso italiano L’emendamento che introduce la candidabilità dei residenti in Italia all’estero secondo il giornalista Luca Marfé e l’ex Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri Franco Danieli
di

“Resta infine l’errore di fondo, rilevato da illustri esponenti bipartisan della nostra democrazia, di aver blindato tutto questo attraverso il meccanismo della fiducia. La sensazione è che la politica in Italia si stia intestardendo nel rifuggire dal giudizio degli elettori che, di punto in bianco, nel silenzio delle urne, potrebbero dare vita ad una sorpresa destinata a rimanere impressa nella storia del nostro Paese”

Successo politico: applausi e voti
di

I meccanismi (nemmeno troppo oscuri) del successo politico mediato dalla Tv, eterna regina della costruzione del consenso. Tutto, ogni ragionamento, si sacrifica sull’altare dell’applauso.

Buona Pasqua dalla Coop
di

Palazzi del potere vuoti e politici già concentrati sulle impegnative vacanze di Pasqua. Ma esplode comunque lo scandalo dei finanziamenti a pioggia elargiti dalla Coop rossa…