Navigazione: cultura

Luciano De Crescenzo: filosofia e napoletanità L’ingegnere, scrittore e regista napoletano, scomparso all’età di 90 anni, lascia un bel ricordo di sé come umorista, spesso amaro, e divulgatore della nostra cultura letteraria, cinematografica e televisiva: «si comincia la Rivoluzione per cambiare il mondo, si finisce per cambiare canale»
di

“Lui ha fatto una cosa molto importante: ha tirato fuori una Napoli che era stata messa da parte, che ci nascondevamo, l’ha fatto in modo piacevole, ha rappresentato la volgarità come mai era avvenuto in passato”.

Alla ricerca del lavoro perduto Un mucchio di posti di lavoro stanno sparendo, dai rider al fattorino, dai camerieri ai piloti di aerei, tutto all’insegna del taglio dei costi, ma soprattutto del sempre più acuto e disperante isolamento degli esseri umani
di

Che può fare il povero Governo di bassa lega e di stelle al tramonto? Qualcosa potrebbero, se non inseguissero per biechi fini elettorali programmi senza senso; animo! c’è un Paese da risollevare