Navigazione: crisi siriana

Washington: partito il processo di spoliazione della Russia? L'attivismo del fronte atlantico in funzione anti-Putin, sembrerebbe mirato a destabilizzare l'economia russa, attraverso l'istigazione di una nuova fuga di capitali
di

Attualmente, l’attivismo del fronte atlantico in funzione anti-Putin, con il rafforzamento delle sanzioni a seguito del ‘caso Skripal’ e del rinnovato sostegno alla Siria, sembra mirato a destabilizzare l’economia russa, attraverso l’istigazione di una nuova fuga di capitali e di un crollo pilotato della quotazione del rublo

Il boomerang della Corea del Nord
di

L’intensificazione delle spinte verso una ridefinizione degli equilibri mondiali in direzione multipolare non è che la naturale conseguenza della confusa strategia Usa, che anziché indebolire il sodalizio Mosca-Pechino ha finito per consolidarlo

Il confronto tra Stati Uniti e Russia entra nel vivo
di

La situazione preoccupante venutasi a creare ha tuttavia avuto l’effetto di incoraggiare una frenetica attività diplomatica rivolta a disinnescare l’escalation in atto. Ed è riuscita a farsi strada la convinzione che esistano le basi per un accordo di massima

Il Qatar nel ‘grande gioco’ Usa-Russia
di

Il Paese rischia di trasformarsi nell’ennesimo elemento di discordia tra Stati Uniti e Arabia Saudita da un lato e Russia ed Iran dall’altro, foriero di forti ripercussioni sulla crisi siriana e sulla stessa politica mediorientale Usa

L’economia di guerra Usa e le sue pericolose implicazioni
di

Il potere dell’industria bellica è andato consolidandosi anche grazie alla consumata tendenza delle grandi aziende di settore ad arruolare nei propri consigli d’amministrazione generali a riposo ed ex gallonati di vario grado. Ma non solo. Ecco cosa c’è dietro questa grossa macchina che produce soldi