Navigazione: Costituzione

Da Borrelli e la Costituzione, alla giustizia ai tempi di Cantone e Bonafede Raffaele Cantone lascia l’ANAC non con la discrezione e la compostezza di Borrelli, ma con una verbosa, allusiva e criptica dichiarazione di un «cambiamento di approccio culturale». Torna fare il Magistrato, con queste premesse, e la Costituzione?
di

La proposta di riforma della Giustizia del Ministro Alfonso Bonafede con elezione seguita da sorteggio dei membri CSM e indicazione delle priorità dell’azione penale, sarebbe come stracciare in piazza la Costituzione

Autonomie: il rovesciamento di Teano mentre il trono di Salvini vacilla Si sta discutendo una redistribuzione dei poteri dell’intero Paese, ma noi cittadini sappiamo solo degli insulti e delle diatribe. La Lega vera, quella del Nord va all’incasso: vuole i poteri in più che può, e poi cada pure il Governo e si faranno i conti con Salvini, che in un anno non ha ottenuto proprio nulla
di

Colpo di abilità: non sarà stata la Lega a fare cadere il Governo, ma lo scontro tra i lombardo-veneti e gli stellini attraverso Conte. E si andrà all’incasso dei voti, con molto meno Salvini nel condimento, ridotto ad un puro simulacro di rozzezza sempre più incontrollata e inconcludente

Salvini: il popolo, il Parlamento, … noi sovranisti siamo per il ‘me ne frego’ L’‘idea’ di rispetto della Costituzione e del popolo che ha Salvini e sottigliezze (si fa per dire) di sensibilità democratica e costituzionale
di

Il Parlamento è l’unico organo che rappresenta e interpreta ‘istituzionalmente’ il popolo: la famosa sovranità di cui costoro parlano sempre, e che «appartiene al popolo», espresso nel Parlamento, ma i sovranisti del Parlamento se ne fregano

Salvini – Shylock e la sua libbra di carne sanguinolenta da sbranare, la Sea Watch Tanto si aggira una regola che alla fine sembra normale fare ciò che non si ... poteva! Mentre la violazione della Costituzione si tende a farla diventare normalità in questo Paese, il Ministro è reo confesso, e ora la Magistratura, piuttosto che la CPI, potranno intervenire
di

Passare ‘solo un po’’ su un principio, ‘eccezionalmente’ su una regola, ‘solo momentaneamente’ su un istituto, ‘distrattamente’ su un valore, poi, quando la situazione è cambiata nell’anima e nell’intelligenza (cioè nella comprensione) della gente, cambiare le regole è solo una formalità

1 2 3 6