Navigazione: Congo

Congo: la beffa elettorale prima della tempesta Caos elettorale non casuale, la situazione è propizia per dichiarare percentuali di voto inesistenti a favore del candidato del regime, intanto le potenze regionali puntano a una proxy war supportando le ribellioni congolesi pronte ad esplodere
di

Alliance des Forces Patriottiques Katangaises ha proclamato l’indipendenza dal 1° gennaio della ricchissima provincia del Katanga. Si prospetta lo scoppio di un conflitto dai volti non ben definiti

Congo, in attesa del voto, forse, se non si va al 2020 «Il popolo congolese non tollererà un nuovo rinvio delle elezioni», avvertono la Conferenza episcopale e la Chiesa protestante in una nota congiunta. In forse la legittimità del voto causa la sospensione delle elezioni in città che insieme rappresentano il 3% dell’elettorato
di

Il rinvio dell’ultimo minuto che potrebbe nascondere la volontà del rais di cancellare le elezioni dopo aver constatato che solo un pugno di fedelissimi voterà per il suo delfino Emmanuel Ramazani Shadary, Joseph Kabila, elezioni in Congo

Elezioni Congo: la grande beffa di Kabila, con possibile nuovo rinvio La preparazione delle elezioni versa nel più completo caos, possibile rinvio a gennaio, mentre il delfino di Kabila si prepara ad essere dichiarato Presidente sulla base di spogli elettorali incompleti e non rappresentativi, probabilmente con un circa 52% di voti
di

Quello che preoccupa è lo scenario post-elettorale, i rischi di un conflitto sono alti, certo scoppieranno le violenze.
La vittoria già designata dal regime per Ramazani contrasterà con l’evidente mancanza di supporto popolare.