Navigazione: CNDD-FDD

Burundi: la strategia di Nkurunziza per sconfiggere la ribellione Repressione totale della popolazione con Stato di Emergenza non dichiarato ma di fatto attuato su tutto il territorio nazionale, annientamento del partito hutu di Agathon Rwasa (ormai riconosciuto dalle masse hutu a scapito del CNDD-FDD) e massacri mirati di tutsi. L’arma del genocidio viene tenuta di riserva
di

Il regime sta promuovendo le accuse contro il Rwanda, sospettato di aver inviato unità delle forze speciali a sostenere le offensive di Bubanza e del distretto di Mabayi. Non disponendo di alcuna prova, è impossibilitato ad agire a livello diplomatico internazionale

Burundi: il dilemma di Nkurunziza e dei suoi padrini occidentali Obiettivo: mantenere il potere. Ma non è così facile, tra governi occidentali che si mettono di traverso a esperti costruttori di pace della galassia cattolica, attacchi dei ribelli, e piani irrealizzabili di maquillage
di

L’opzione del Governo CNDD – CNARED è piena di ostacoli e difficoltà. La piattaforma politica d’opposizione, in esilio nel Belgio, è stata indebolita da varie scissioni

Burundi: l’esercito repubblicano sta abbandonando Nkurunziza I combattimenti contro i RED Tabara e il FOREBU sono ormai condotti dai mercenari FDLR e dalle milizie Imbonerakure. Attualmente le offensive sono state sospese. FDLR e Imbonerakure si stanno riorganizzando. Intanto l’Esercito non si muove
di

Non si conoscono le attività dei consiglieri militari francesi presenti in Burundi, ma la Francia potrebbe imporre una forza di pace ONU per bloccare la guerra di liberazione. Si è dimesso il rappresentante dell’area moderata del partito di governo

Chi comanda in Burundi? FDLR: mercenari o padroni? 20.000 forse 30.000 terroristi del Democratic Forces for the Liberation of Rwanda sono infiltrati in Esercito, Polizia, Governo, sicurezza del Presidente controllando di fatto tutto il Paese
di

E il progressivo controllo dei mercenari ruandesi esercitato sulla milizia paramilitare Imbonerakure potrebbe trasformare le FDLR da semplici mercenari infiltrati negli organi di potere in attori di primo piano nella politica burundese

Burundi: le Nazioni Unite finanziano la Radio Hutupower Si tratta di Buntu, che trasmette dalla cittadina di Buye. Ed è di proprietà di Denise Nkurunziza, la moglie del dittatore burundese
di

L’accusa: ‘Nkurunziza e sua moglie hanno fatto leva sulla corruzione intrinseca esistente all’interno delle Agenzie umanitarie ONU ottenendo così i finanziamenti necessari per potenziare il segnale di Radio Buntu nonostante le chiare posizioni delle Nazioni Unite’