Navigazione: cittadinanza

Decreto Salvini: il ‘Ciapa lì e porta a cà’ di Mattarella al ‘pajass’ del Viminale Nella lettera che accompagna la firma del decreto, Mattarella, di fatto, ha detto che il provvedimento non rispetta la Costituzione; ecco perché
di

Se la norma non verrà corretta in Parlamento, alla prima occasione vi sarà un ricorso alla Corte Costituzionale e la norma verrà annullata, ricorso che potrebbero fare i parlamentari, se ce ne fossero degni di questo nome

Decreto Salvini: incompetenza, volgarità, stupidità e cattiveria assurte a legge Un decreto legge volto a coartare il Quirinale, nato ‘contro’, e la legislazione ‘contro’ ha sempre portato a regimi autoritari o ne è frutto
di

Scritto con i piedi (volutamente forse), viola le convenzioni internazionali che abbiamo introdotto nel nostro ordinamento, è pieno di aberrazioni giuridiche, è un decreto cattivo, noi italiani, oggi, siamo cattivi per legge

India: i musulmani bengalesi rischiano di essere i prossimi Rohingya? La cittadinanza può essere definita dalla religione o dalla lingua? Ecco cosa c’è sotto la crisi dell’Assam, in India
di

La crisi che sta sconvolgendo l’Assam è incentrata su due questioni: il National Register of Citizens (NRC) e il Citizenship (Amendment) Bill, presentato in Parlamento il 15 luglio 2016. Quest’ultimo, sostenuto dal BJP esclude i musulmani, e le sue varie sette e comunità, comprese quelle che stanno affrontando persecuzioni in Pakistan, come gli sciiti e gli ahemediya. Ecco perché si parla di discriminazione.

Voto a primavera, e poi? Prodi a tutto campo
di

Giuliano Amato (giudice della Corte Costituzionale), Paolo Aquilanti (principale collaboratore di Gentiloni), Alessandro Pajno (Presidente del Consiglio di Stato), Gianclaudio Bressa (Sottosegretario molto vicino a Mattarella) e altri: Pensano; Romano Prodi: si dà da fare per creare condizioni che scongiurino il Renzusconi

Ius soli: l’interesse da tutelare è anche il nostro
di

‘Le cose buone di questa legge sono, ad esempio, il fatto di prendere in considerazione i percorsi scolastici dei bambini italiani cresciuti qui; ma ci sono anche cose non buone, come quella di pretendere che i genitori abbiano il permesso di soggiorno di lunga durata, anche nel caso dei percorsi scolastici’