Navigazione: Cellula Africana dell’Eliseo

Francafrique: Macron manterrà le promesse di Ouagadougou? Per il momento la Cellula Africana dell’Eliseo è più attiva che mai, e il Presidente fa finta di non accorgersene. Gli appuntamenti elettorali del 2020 rischiano diminuire l’influenza francese sul continente se i candidati scelti da Parigi non dovessero vincere o se scoppiassero delle rivolte popolari
di

Mali, Niger, Gabon, Costa d’Avorio e altri per ora saldamente in mano alla Francia, ma economia e terrorismo non facilmente controllabile dalla Francafrique, nell’anno elettorale africano potrebbero essere le variabili che fanno la differenza

Gabon, il clan Ali Bongo ‘salvato’ dalla massoneria di Francia I fitti legami massonici della Grande Loggia d’Oriente che legano la famiglia Bongo e la Francia salvano il clan; l’Esercito francese in campo con il compito di difendere a tutti i costi la continuità di potere del clan
di

La Grande Loggia d’Oriente condivide l’obiettivo della FranceAfrique di mantenere il controllo delle risorse naturali e finanziarie dei territori d’oltre mare che contribuiscono al 42% dell’economia francese

Piano segreto di France Afrique per la riconquista del Rwanda Un complesso piano per l’invasione del Rwanda architettato da Parigi si appoggia sul regime burundese di Nkurunziza, punta a mettere 40mila uomini in campo
di

I governi di Kampala e Kigali rifiutano di confermare le fughe di notizie sul piano francese di riconquista del Rwanda, ma vi sarebbero le prove che Parigi è al lavoro dal punti di vista politico, organizzativo e di rifornimenti militari