Navigazione: autostrade

Autostrade: l’Europa ci guarda Il pomeriggio di Martedì costerà all’Italia dieci volte di più del terremoto in Irpinia! Merkel ha avvisato Conte, «sono molto curiosa di sapere come andrà il Consiglio dei Ministri domani», ha detto lunedì durante l’incontro, ma Conte non lo ha capito. Autostrade è un esame
di

La Germania, e con essa l’intera Europa (non solo i taccagni), valuterà il senso politico ed economico di questo Governo: valuterà, in altre parole, in che maniera l’Italia è in grado di agire da Paese moderno, visto che vuole tanti soldi

Autostrade: volgare partita, da 23miliardi di euro, di Conte e politicanti vari Gli stellini, al tramonto, vogliono dimostrare che vincono loro, buttando a mare i Benetton, Renzi li difende, inventandosi motivi populisti, il PD, non sa che pesci pigliare e quindi gioca una partita a somma zero. Ma se il vero giocatore fosse l’avvocato del popolo?
di

Pochette vuole fregare il PD? magari cercando un accordo con Silvio Berlusconi attraverso Renzi? Il prezzo potrebbe essere il mantenimento della attuale legge elettorale, che salverebbe Renzi, danneggerebbe il PD e permetterebbe a pochette di tornare a destra

Genova e l’ansia di un Paese stanco A colloquio con lo psicologo Loris Pinzani sul senso di incertezza sociale che può aprire la strada a pericolose derive
di

Si sommerà al ricordo delle  tante tragedie che il nostro paese ha subìto e che va ad accrescere quello stato d’incertezza che da anni -25-30 non saprei – ci accompagna, questa di cui parlo è un’ansia dovuta ad un effetto sommatorio  di tanti fatti negativi,  anche se non vissuti direttamente, sedimentati nella nostra mente

Governo Conte: tra gronde, ponti e famiglie, solo proclami? Sembra che si voglia cambiare corso. L’hanno detto Luigi Di Maio, vice-premier e Giuseppe Conte, premier del governo del cambiamento, un segno concreto del quale sarebbe proprio nella revoca delle concessioni
di

Ora pare che qualcuno voglia cambiare il sistema; oddio, le carte sono anche in questo caso un po’ strane: mentre deridono le perizie sul ponte, il ponte crolla e uno dei primi a deridere le perizie è ora ministro proprio delle infrastrutture