Navigazione: America

Con Trump, l’America di Topolino e Paperino sotto impeachment E’ l’America profonda, nazionalista, razzista ad essere sotto inchiesta, mentre si riduce sempre di più l’affidabilità degli USA, e il mondo, in buona parte anche per colpa di Trump, è sull’orlo di una ennesima crisi economica
di

Le crisi ormai si susseguono a ritmi sempre più serrati, e sempre per gli atti inconsulti di qualche politicante o terrorista o avventuriero. Se pensassimo a una seria globalizzazione?

Africa, America, Asia e Oceania: guida alle elezioni 2019 In America, il Canada sia avvia verso elezioni incerte, mentre un’Argentina in crisi appare divisa tra Macri e la Kirchner. Complessa la situazione in Afghanistan e rischio dittatura per la Bolivia. Urne aperte anche in India e Israele
di

Il prossimo anno saranno molti gli appuntamenti elettorali importanti da tenere d’occhio in tutto il mondo. Afghanistan, Argentina, Bolivia, Canada, India e Israele le situazioni più calde

In America sta per partire il riassetto spaziale. E in Italia? E' auspicabile che si decida al più presto per un riassetto delle funzioni visto che esiste una legge votata dal Parlamento sulla modifica sostanziale dell’intera governance spaziale
di

Le spedizioni sulle Luna del programma Apollo e le più fantasiose promesse di Elon Musk di veder sbarcare tra pochi anni qualche essere umano su Marte dai suoi razzi hanno dato all’opinione pubblica una visione idilliaca della ricerca spaziale americana.

Xí Jìnpíng e il nuovo Impero Cinese Il crescente potere del Presidente Xí e le prospettive cinesi
di

L’aspetto che balza maggiormente agli occhi, è stato l’inserimento, nel corso del Congresso, del cosiddetto ‘Pensiero di Xí Jìnpíng del Socialismo Cinesi nella Nuova Era’ nello Statuto del PCC; il riferimento esplicito al nome di Xí, dunque, lo mette a fianco dei due principali personaggi politici della storia della Repubblica Popolare Cinese: Máo e Dèng

Trump, istruzioni per l’uso In un gioco ottuso fatto di ‘muro contro muro’ potrebbe spuntarla di nuovo lui
di

Trump parla alla sua metà (minoritaria, ma vincente) della Nazione. E lo fa sbattendo la porta in faccia agli immigrati, sabotando l’Obamacare, promettendo miracoli sul fronte delle tasse (occhio perché potrebbe addirittura riuscirci), alzando puntualmente i toni con Corea del Nord e Iran, facendo leva su un nazionalismo che lui o chi per lui hanno trasformato nello slogan (geniale) ‘America First’.

1 2 3 6