Navigazione: Alexis Tsipras

Grecia al voto: l’inizio della fine di Syriza? e nuovi guai per la Grecia Il voto di domenica dovrebbe segnare la fine di Syriza, e del Governo del Primo Ministro Alexis Tsipras; e intanto cresce il pericolo che, ancora una volta, il Paese faccia presagire una nuova fase della crisi globale
di

Tsipras paga il fatto di aver dovuto aderire a piani d’austerità per impedire il fallimento dello Stato ellenico, dopo che nel 2015 era salito al potere con un piano che era esattamente l’opposto di quanto poi sarebbe accaduto

Europa: europei e anti-europei, adulti e adulterini Trattare non significa piatire benefici e strappi alle regole per soddisfare le nostre inadempienze e accontentare i nostri imbrogli e imbroglioni, dai quali tutti traggono voti
di

Di Maio e Salvini sembrano capire ma non fanno un passo indietro, ‘affidando’ al bravissimo Conte il compito di risolvere il problema con l’Europa, così entrambi non cederanno all’Europa, ‘brutta’, ‘sporca’ e ‘cattiva’

PD, verso un’ alleanza transnazionale per l’ Europa del domani "Solo unendoci, anche nelle diversità, potremmo vincere questa battaglia quasi esistenziale per l' Unione Europea". L' intervista all’ On. Sandro Gozi, già Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega agli Affari Europei del Governo Renzi e Gentiloni
di

Il PD deve trasformarsi perché deve andare oltre i limiti e le insufficienze dimostrate il 4 marzo e deve mettersi al servizio della costruzione di questa alleanza. Questa è la responsabilità politica del PD rispetto all’ Italia e rispetto all’ Europa

Francia: tutti (o quasi) per Macron
di

Francia: al primo turno in vantaggio Macron, ma Le Pen spaventa ancora l’Europa; Del Grande, liberato dal Governo turco, rientra in Italia; Corea del Nord sempre più isolata; Mogherini a colloquio con Lavrov per migliorare i rapporti tra Russia ed UE