Navigazione: Africa

Burundi: i ribelli di RED Tabara attaccano la provincia di Bubanza Una consistente colonna di unità guerrigliere dotate di armi pesanti e ottima logistica di trasporto ha raggiunto il distretto di Bubanza attraverso la strada nazionale. Combattimenti ingaggiati con reparti della FDNB (Forza di Difesa Nazionale del Burundi); perdite pesanti per l’Esercito. Non si può confermare al momento che sia guerra di liberazione
di

Operazione Corridoio Est: lo scorso settembre si è creata una coalizione militare tra Angola, Congo e Rwanda con il mandato di individuare le azioni più efficaci per stabilizzare la Regione dei Grandi Laghi, e una settimana fa sui social network circolava la voce di un imminente attacco al Burundi da parte del FORBU, forse con il sostegno delle potenze regionali

UNHCR complice dei rimpatri forzati dei rifugiati burundesi? International Refugee Rights Initiative (IRRI ) ha pubblicato un rapporto che contrasta con le versioni ufficiali di UNHCR, che dimostrerebbe che i rimpatri assistiti dall’Agenzia ONU non sono volontari, bensì determinati da forti pressioni fatte dal Governo tanzaniano
di

Le milizie Imbonerakure e i terroristi ruandesi FDLR sarebbero addetti alla sorveglianza dei rimpatriati, fatti oggetto di gravissime violazioni dei diritti umani e di un ‘trattamento etnico’, tanto che pulizie etniche di giovani rimpatriati tutsi sarebbero già avvenute

Papa Francesco lo sa: in Africa sta iniziando a soffiare il vento dello scisma Le radici sono in quanto in parte del clero della Regione dei Grandi Laghi è successo con l’ingresso in scena dell’ideologia HutuPower che ancora avvelena alcuni Paesi
di

Molti sono i vescovi e i cardinali africani che pensano che Francesco sia andato oltre il suo mandato e sia in odore di eresia. Parte del clero africano sta considerando l’idea di unirsi al clero conservatore statunitense

1 2 3 42