Navigazione: 6dicembre

La grande bufala dell’Europa green Tutti siamo per la lotta al cambiamento climatico, ma le direttive, gli obiettivi, le politiche unanime, principalmente le volontà, non esistono o sono confuse. La fotografia dell’Europa oggi è quella di un Triangolo Utopico diviso tra Green ed Oil
di

Le linee politiche del Green e solo Green, faranno diventare il Continente Europeo un assurdo ed utopistico Eden verde vicino alla tanto amata ed odiata Germania, che intanto organizza la Conferenza sulla Libia

Grandi Laghi: l’imprevisto congolese stravolge gli equilibri La Rinascita della Regione dei Grandi Laghi/4 Tra il 2017 e il 2018 la Chiesa cattolica prende la guida delle proteste popolari, è la fine di Kabila, entra in scena Tshisekedi ed è l’inizio di qualcosa di inaspettato
di

A grande sorpresa, Felix Tshisekedi, non rispetta i patti segreti stipulati con Kabila. Vara una radicale politica interna, estera e militare destinata a stravolgere i vecchi equilibri

Odio l’odio Ci sarà pure, lo cerco, quel qualcuno che ha fatto indigestione di odio, non ne può più, odia l’odio, e lo usa come quella ‘occasione preziosa’ del Cardinale Zuppi, per scoprirsi civile e umano, riscoprire la fraternità
di

La piazza di quelli che dicono: noi non siamo contro nessuno, non abbiamo soluzioni in tasca, non crediamo che ‘solo la destra’ o ‘solo la sinistra’ possano risolvere le cose, quella piazza pratica, non predica, la fratellanza

Huawei: lo scontro sino-americano diventa globale L’arresto di Wanzhou Meng, CFO di Huawei, riacutizza la tensione tra Cina e USA, ne parliamo con l’avvocato Stefano Mele esperto di Cyber Policy
di

Global Times, notoriamente vicino al Governo cinese, definisce le misure americane ‘attività ostili’. “Si può evidenziare come quest’azione sia in realtà solo un ulteriore strumento utilizzato dagli Stati Uniti per vincere il confronto per la supremazia commerciale nel settore tecnologico contro la Cina”