Navigazione: 5febbraio

Coronavirus: il dopo sarà peggio per Pechino? L’incrinarsi del prestigio e della credibilità politica di Xi Jinping, il sentimento anti-cinese, fino a sfiorare le vette del razzismo, che sta dilagando dall’Europa all’America, l'ostilità intraetnica e dei vicini asiatici.
di

Il lavoro di Xi volto a dare un nuovo volto al Partito Comunista e alla Cina potrebbe vanificarsi. Così come potrebbero esserci ripercussioni sulla politica estera dei prossimi anni

Sudan: coalizione di Governo vuole abbandonare Bashir L'alleanza dei partiti di Governo chiede ad Al-Bashir di non candidarsi alle elezioni del Sudan del 2020, le forze armate vacillano e l’opposizione punta a una coalizione militare contro il regime
di

Due i grandi ostacoli per l’uscita di scena di Bashir: il mandato di arresto internazionale emesso dalla CPI, e i falchi dell’Esercito hanno goduto per decenni privilegi e ricchezze sotto la guida di Bashir

Venezuela: dissento da Mattarella Signor Presidente, l’uso della forza è un crimine di diritto internazionale, e il rischio è che il Suo discorso venga inteso come una accettazione all’uso della forza militare piuttosto che economica
di

Del tutto insensato è il ‘riconoscimento di Guaidò’. Può darsi benissimo che la situazione del Venezuela vada cambiata e che il suo Governo sia inadatto. Ma esistono procedure precise per farlo, e tra di esse non sono comprese né l’uso della Forza armata, né il ricatto economico delle sanzioni

Stati Uniti: la dottrina nucleare di Donald Trump Il Pentagono ha annunciato la nuova strategia americana. Ma in cosa consiste?
di

«Mantenere un efficace deterrente nucleare è molto meno costoso che combattere una guerra che non siamo riusciti a scoraggiare » sostiene il Segretario alla Difesa James Mattis, riponendo l’ accento sulla necessità di un arsenale nucleare quale inesauribile fonte di deterrenza, oltre che di assicurazione per gli alleati e valido strumento contro la proliferazione.