Navigazione: 30agosto

America Latina nella morsa del ‘nuevo Plan Cóndor’ Intervista esclusiva a Kintto Lucas, esponente dell’‘autentica sinistra sudamericana’, sul progressismo latinoamericano morto, sepolto (o forse no) dal ‘nuevo Plan Cóndor’, con la speranza che il buio lasci presto il posto ad una ‘nueva alba’
di

“Gli Stati Uniti stanno tornando con molta forza in America Latina”, “la sinistra ed il socialismo in America Latina non esistono più…ma non è che la destra se la passi meglio, oggi rappresentata da oligarchie che hanno perso la loro identità guidate solo dall’interesse personale”

Tanzania: deportazioni di massa di rifugiati burundesi Rimpatri mensili di 2.000 persone fin quando i campi profughi non si svuoteranno. Una delle motivazioni della Tanzania è la riduzione dei fondi da parte dei donatori occidentali per l’assistenza dei profughi
di

Il motivo alla base della decisione del Burundi è che il regime sarebbe preoccupato sui possibili reclutamenti di rifugiati nei campi profughi in Tanzania da parte dell’opposizione armata burundese

La disperazione tibetana nelle fiamme dei monaci che si immolano Il Tibet è oggetto di un pugno di ferro repressivo da parte delle autorità cinesi. Anche i monaci buddhisti vengono visti come parte di 'organizzazioni separatiste'. Ne parliamo con Tsering Namgyal, Vice Presidente della Comunità Tibetana in Italia
di

Le Autorità cinesi non solo limitano la libertà religiosa o di espressione ma anche qualsiasi difesa della cultura tibetana, bollando tutti coloro che operano in tal senso come ‘organizzazioni separatiste’.