Navigazione: 28ottobre

L’Argentina al peronista delle vie di mezzo Alberto Fernandez, un peronismo di sinistra centrista, il populismo ‘probabile’, con l’obiettivo di ridurre drasticamente la polarizzazione della società argentina, realizzando un nuovo patto sociale verso la crescita e la stabilità
di

L’America Latina è una polveriera, anche se in Europa ben pochi se ne rendono conto e praticamente nessuno, a partire dall’Unione Europea, che ha nell’America Latina…

Burundi: Nkurunziza sempre più in difficoltà Non si ha la certezza che i combattimenti tra ribelli, FLDR, Polizia e Imbonerakure presso la foresta della Kibirae e nelle province di Bunanza e Kayanza, stiano continuando, potrebbe essere scattata una tregua per riorganizzarsi
di

Il dittatore sempre più in difficoltà in vista del voto 2020, schiacciato tra concorrenti interni e attacchi dall’esterno, oltre all’astio nel suo partito e il malcontento nell’Esercito

Dopo l’Umbria, Zingaretti o si dimette o punta i piedi con M5S Ora ha lui la possibilità di ‘ricattare’ gli altri, perché in caso di elezioni a breve Renzi è finito, e Giggino quasi, Zingaretti no. Ma il tempo è poco e occorre un progetto, e occorre che parli con Grillo, l’unico che può fare intendere ragione agli stellini
di

Zingaretti deve partire dalla lotta all’evasione, l’uso della moneta elettronica e riduzione del contante, da lì passa la credibilità del Governo nei confronti della gente, che avrebbe sicuramente preferito uno schock, se si fosse mostrato che il Governo fa quello che dice